I 10 migliori film moderni della seconda guerra mondiale

'Antropoide'

Nota del redattore: questo articolo è presentato in collaborazione con la versione di Bleecker Street di 'Anthropoid', ' diretto da Sean Ellis e interpretato da Jamie Dornan e Cillian Murphy. “;Antropoide”; ora sta giocando nei cinema.

Questa settimana, 'Anthropoid' sembra unirsi ai ranghi di una storia cinematografica ricca e complessa: i film sulla Seconda Guerra Mondiale. Un conflitto globale che ha prodotto storie globali, la seconda guerra mondiale continua ad essere la base per film che sfidano le nostre percezioni. 'Anthropoid' scopre un episodio di prima della fine dei combattimenti, incentrato sul tentativo di assassinare il generale delle SS di alto livello Reinhard Heydrich. Lo scrittore / regista Sean Ellis usa la missione della vita reale come sfondo per un ensemble di talento, tra cui Cillian Murphy, Jamie Dornan e Toby Jones.



nel veleno del verso di ragno

Il meglio di questi moderni film della Seconda Guerra Mondiale non perde mai di vista l'idea che si trattasse di un conflitto combattuto dagli individui. Le loro armi e le loro ideologie erano varie, ma questa era la storia guidata da persone non facilmente classificabili in semplici colonne morali. Alcune delle loro lotte personali sono arrivate a rappresentare il conflitto che ha avvolto così tante persone, ma questi racconti specifici hanno lasciato segni indelebili nella nostra concezione di una guerra che si è conclusa oltre sette decenni fa.

Salvate il soldato Ryan

Ci sono film di guerra prima di 'Salvare il soldato Ryan', ”; e film di guerra dopo 'Salvare il soldato Ryan'. Nessun altro film in questo elenco ha fatto di più per modificare radicalmente il modo in cui immaginiamo il più grande conflitto armato del 20 ° secolo, e nessun altro film in questo elenco ha fatto di più per cambiare radicalmente il modo in cui lo rappresentiamo sullo schermo. Il capolavoro del 1998 di Steven Spielberg ha cambiato il gioco avvicinandoci all'azione come mai prima d'ora, iniziando con la sequenza ineguagliabilmente viscerale della Normandia Beach che ha catturato il grottesco spettacolo horror di un'invasione e ce li ha mostrati come se fossimo lì sulla sabbia della Francia. Concentrandosi sul valore di una singola vita umana attraverso una serie di battaglie in cui uomini coraggiosi cadevano come mosche, 'Salvando il soldato Ryan' riacceso il nostro amore per i film della Seconda Guerra Mondiale togliendo il genere alla sua impiallacciatura romantica. - David Ehrlich

Il pianista

La vittoria del miglior regista di Roman Polanski è stata una delle più sorprendenti nella storia degli Oscar. Per Polanski, che da bambino è sopravvissuto al ghetto di Cracovia dopo aver perso la madre, il film su un musicista ebreo polacco (interpretato da Adrien Brody) fatica a sopravvivere dopo che i nazisti hanno invaso la Polonia è chiaramente e profondamente personale. Mentre la produzione cinematografica dietro al film è pura Polanski, si distingue come una delle narrazioni più dirette e non ironiche del regista. Il film è una storia straordinariamente semplice - priva di dispositivi di trama costruiti per mungere le emozioni del pubblico - sulla sopravvivenza in mezzo alla distruzione. Tuttavia, il suo esame tranquillo e senza pretese di vita, arte e male è uno dei film più commoventi mai realizzati. - Chris O’Falt

Libro nero

Il film del regista Paul Verhoeven sul Black Book è composto da tre film racchiusi in uno. Ad un certo punto è un thriller al limite del sedile su una giovane donna ebrea (Carice van Houten) che fugge dai nazisti e poi si unisce a un movimento di resistenza aggressivo e rischioso. È anche una storia spia, quasi d'amore, poiché l'eroina diventa un agente sotto copertura che si infiltra nel Terzo Reich e sviluppa sentimenti per il suo segno. Sotto il pericolo della vita e della morte, i lati divertenti e spesso sexy e alcuni strabilianti colpi di scena, il sempre sovversivo Verhoeven non può portarsi a fare un semplice film sul bene contro il male, anche sullo sfondo della seconda guerra mondiale. - CO

Molly Ringwald imdb

Espiazione

Ogni film della Seconda Guerra Mondiale è in qualche modo triste, ma pochi (se ce ne sono) sono profondamente devastanti come l'espiazione di Joe Wright, 'Espiazione'. che ha catturato ogni goccia di devastazione che Ian McEwan ha scritto nel suo romanzo con lo stesso nome e li ha serviti con un nuovo grado di intensità straziante. Suddiviso in tre parti separate (ognuna delle quali aggrava la tragedia di quella precedente), il film racconta la storia di una donna britannica benestante (Keira Knightley), il figlio del servo con cui condivide una fatidica prova (James McAvoy), e la bambina la cui mancanza di discrezione interrompe le possibilità di felicità e fa allontanare la coppia l'una dall'altra. Infilando una narrativa delicatamente personale dai giorni precedenti a Dunkerque fino al lontano futuro che ha plasmato, 'Espiazione'. è un esempio straziante di come ogni guerra mondiale sia la somma di un milione di odissee intimamente personali. - DI

Bastardi senza gloria

Quentin Tarantino ha preso in prestito il nome - ma non l'ortografia - di un film di guerra della fine degli anni '70 per il suo film del 2009, Bastardi senza gloria, e rdquo; una storia alternativa della seconda guerra mondiale su un gruppo di soldati ebrei statunitensi in missione per assassinare i leader nazisti. Il film non è un remake, ma ci sono somiglianze tra i teppisti assetati di sangue di Tarantino guidati dal tenente Aldo Raine (Brad Pitt) e il soldato-criminale ragtag nell'originale 'Bastardi'. Nonostante la sua premessa fittizia, Bastardi senza gloria ”; è una vivida rappresentazione della Francia occupata dai nazisti che funge anche da tela perfetta per la violenza grafica del marchio Tarantino. Tra le altre cose, il film sarà ricordato per la straordinaria interpretazione dell'attore austriaco-tedesco Christoph Waltz, che ha vinto l'Oscar come miglior attore non protagonista per il suo ritratto dell'ufficiale nazista SS Col. Hans Landa, uno dei personaggi più persuasivamente malvagi di recente storia cinematografica. - Graham Winfrey

Stalingrado

Era solo appropriato che la Russia facesse la sua prima incursione nel selvaggio mondo del cinema 3D IMAX con la visione su vasta scala di Fedor Bondarchuk nella battaglia di Stalingrado. Un po 'goffamente incorniciato da una tragedia moderna - il terremoto e lo tsunami giapponesi del 2011 - il film fa il suo passo quando porta il suo pubblico all'interno della miseria incontaminata della campagna del 1942 che provocò circa 2.000.000 di vittime su entrambi i lati della battaglia. Nonostante il background russo e la buona fede del film, il film di Bondarchuk si sforza di mostrare entrambe le parti della lotta, passando da soldati tedeschi a un contingente russo. Nonostante la natura burrascosa del film - IMAX 3D, ciao - il film è al suo meglio quando scava nel profondo legame emotivo tra la bella orfana Katya e la banda di soldati russi che diventano i suoi protettori (e uno che arriva ad essere molto Di Più). Il cinema su vasta scala è abbastanza impressionante, ma i tentativi del film di bilanciare la guerra con l'amore, il tedesco con il russo, il dolore con la speranza sono ciò che lo distingue davvero. - Kate Erbland

Furia

David Ayer ha dimostrato le sue costolette da regista con 'Fury', un dramma di carri armati viscerale della Seconda Guerra Mondiale. Interpretato da Logan Lerman e Brad Pitt e caratterizzato da incredibili turni di supporto di artisti del calibro di Michael Peña e Shia LaBeouf, 'Fury' segue un equipaggio di cinque carri armati mentre intraprendono una missione straziante per rompere un'offensiva nazista. Ayer è sempre stato un regista ossessionato dalla violenza estrema e dai legami di fratellanza / famiglia, e 'Fury' rappresenta la sintesi più potente delle sue due passioni. Il suo cast crea senza fatica una storia condivisa tra i loro personaggi, mentre la violenza sia inflitta che ricevuta dipinge lo shock e il timore reverenziale della guerra con spontaneità spontanea. Esaminare la perdita di innocenza in tempo di guerra non è necessariamente una nuova idea, ma la triste e brutale ricreazione di Ayer delle battaglie (e l'intensità claustrofobica di essere dentro un carro armato durante loro) crea un film di guerra che sembra decisamente nuovo. - Zack Sharf

Si alza il vento

Lo studio Ghibli non è estraneo ai ritratti ricchi e devastanti della Seconda Guerra Mondiale in Giappone, in seguito al classico del 1988 di Isao Takahata “Grave of the Fireflies”. La canzone del cigno del 2013 del co-fondatore di Gaya Gaya Hayao Miyazaki riguarda più il modo di affrontare il conflitto che il suo inizio conseguenze, ma il potere emotivo è ancora lì nella sua gloria finemente disegnata. Questo biopic animato del designer aeronautico giapponese Jiro Hirokoshi non perde mai di vista il potere delle sue creazioni, rendendo un cattivo non l'uomo, ma la manipolazione dei combattenti Mitsubishi che ha progettato. Uno degli sforzi meno fantasiosi di Miyazaki (nonostante si intrecciano nelle visioni e nei sogni degli idoli di Jiro), il film è ancora un tributo agrodolce al potere dell'invenzione e della scoperta. Come dichiarazione finale di uno dei talenti titanici dell'animazione, la storia di Jiro riflette le meraviglie gemelle e le conseguenze delle ricerche artistiche in tempi incerti. - Steve Greene

ininterrotto

strisciare al botteghino

L'avvincente avventura di sopravvivenza della Seconda Guerra Mondiale 'Unbroken' non sarebbe stata prodotta senza una potente stella dietro di essa. Per il suo secondo concerto come regista, Angelina Jolie ha reso la storia di Louis Zamperini immortalata da Laura Hillenbrand con un budget di 65 milioni di dollari da Universal: modesto per un film di guerra d'epoca con scene in aria, in acqua e in un campo di prigionia giapponese. Jolie ha lanciato il film in modo creativo, rintracciando il duro attore britannico Jack O Connell per la protagonista e l'elegante rock star giapponese Miyavi nei panni del sadico ufficiale giapponese che sceglie Zamperini per abuso cronico. Sin dal primo momento, Jolie ha voluto usare il drammatico scontro tra campo di prigionia tra 'L'uccello' e Zamperini che si fa largo tra le spalle come momento culminante del film. Il regista lo vide come due pistoleri che cercavano di capire chi avrebbe disegnato per primo e chi sarebbe sopravvissuto. Jolie ha prodotto una narrazione bella, ben recitata, semplice, con un alto grado di difficoltà che non è mai stata una vendita facile. - Anne Thompson

Figlio di Saul

Non appena “; Figlio di Saul ”; giocato in competizione a rave e premi a Cannes 2015, era inevitabile che vincesse l'Oscar in lingua straniera. L'unico thriller della seconda guerra mondiale è stato realizzato da due studiosi dell'Olocausto. Il regista rookie László Nemes ha lavorato come assistente alla regia in Francia e Ungheria (con Béla Tarr) prima di incontrare la poetessa Géza Röhrig a New York quando Nemes studiava regia cinematografica alla New York University. Röhrig debutta come Saul, un ebreo prigioniero di guerra ad Auschwitz nel 1944. Nemes ’; una fotocamera 35 mm ben messa a fuoco segue il punto di vista lampeggiante di Sonderkommando in primo piano mentre fa i nazisti ' lavori sporchi nei crematori, attraversando il campo, cercando di seppellire un ragazzo non identificato. L'azione immersiva del film e il sound design a strati intricati rivelano l'orrenda scala del massacro di massa degli ebrei. Ispirato al libro 'Voci da sotto le ceneri', ”; con testimonianze oculari di Sonderkommando che ha seppellito le loro testimonianze, Nemes fonda la sua narrazione nell'autentico, tangibile funzionamento quotidiano di una fabbrica della morte. Non è presto dimenticato. - A

Nota del redattore: questo articolo è presentato in collaborazione con la versione di Bleecker Street di 'Anthropoid', ' basato sulla straordinaria storia vera di agenti cecoslovacchi ’; missione di assassinare l'ufficiale delle SS Reinhard Heydrich. Diretto da Sean Ellis e interpretato da Jamie Dornan e Cillian Murphy, “;Antropoide”; ora sta giocando nei cinema.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers