Pantaloncini animati nominati all'Oscar 2019, classificati: Tristi fanciulle dominano la categoria colorata

'Coperto'

Pixar

Guarda la galleria
23 foto

Rispetto alle categorie più appariscenti che lottano per l'attenzione nella stagione degli Oscar, i nominati per il miglior cortometraggio animato sono di solito un gruppo singolare e molto imprevedibile. Caratterizzati da una gamma di lunghezze, stili e sensibilità, questi candidati tendono a generare trazione sul circuito del festival, ma mantengono comunque profili più bassi fino alla grande notte. Sono anche soggetti a una serie di fattori stravaganti: poche persone in realtà hanno pensato che la glorificata pubblicità di Kobe Bryant 'Dear Basketball'. meritato di vincere l'anno scorso, ma la celebrità di Bryant ha siglato l'accordo; in altri anni, voci più bizzarre come “; Logorama ”; o altri sforzi personali come 'La luna e il sole' fornire un gradito contrasto con le caratteristiche più convenzionali che vincono per tutta la serata. E di solito, se un corto Pixar entra nel mix, conduce la gara.



Questo sembra essere il caso quest'anno, ma mentre lo studio di animazione 'Bao' è Bao. merita sicuramente il suo status di leader, indica anche un tema ricorrente in tutta la categoria. Mentre i candidati di quest'anno presentano una vasta gamma di stili visivi e narrazioni da tutto il mondo, quasi tutti sono incentrati su fanciullezze tristi e difficoltà genitore-figlio. Questi temi sono ripresi nella categoria Miglior lungometraggio animato con 'Spider-Man: Into the Spider-Verse'. e “; Incredibili 2, ”; ma assumere formati più avventurosi e flessibili in questa categoria sempre insolita.

“; comportamento animale ”;

'Comportamento animale'

Uno dei tre cortometraggi diretti da un canadese nella categoria 'Animal Behaviour'. riporta i registi David Fine e Alison Snowden in una categoria che hanno vinto 25 anni fa con il compleanno di Bob. Mentre quel film ha affrontato una crisi di mezza età, 'Animal Behaviour'. ruota attorno a una sessione di terapia di gruppo antropomorfizzata. Il cartone animato dopey ha lo sfarzoso valore di intrattenimento di un cartone animato newyorkese che sopravvive alla sua accoglienza, con la vignetta che trova un cane psichiatra che sovrintende a una conversazione disfunzionale tra una sanguisuga, una mantide, un maiale, un uccello e un gatto nel suo ufficio. È solo uno scambio medio di nevrosi fino a quando una scimmia si presenta e genera uno scoppio d'ira, costringendo il cane a rivelare i propri istinti primordiali. I disegni al tratto hanno una qualità stravagante che si adatta alla premessa, e c'è un appello alla base della traduzione ricorrente breve di ogni specie. comportamento in coercizione psicologica (la mantide uccide sempre i suoi compagni durante il sesso, il gatto non può smettere di lavarsi, ecc.), ma 'comportamento animale'. non è possibile raccogliere molta profondità oltre le battute che si scrivono.

Grado: B-

uccidere l'animazione di scherzo

“; One Small Step ”;

'Un piccolo passo'

Uno dei tanti lacrimatori di quest'anno nella cupa categoria (e questa coproduzione cinese-americana degli ex animatori Disney Andrew Chesworth e Bobby Pontillas ripercorre le tenere e senza parole esperienze di una ragazza di nome Luna che sogna di andare sulla luna. Mentre suo padre, un riparatore di scarpe, incoraggia i suoi interessi, Luna affronta una serie di difficoltà e delusioni nel perseguire il suo sogno. Il dramma prende più di una svolta negativa, ma le aspirazioni ultraterrene di Luna si svolgono con immagini ispirate che includono visioni scintillanti e stellate e le sue espressioni a occhi spalancati mentre immagina il suo viaggio oltre il pianeta. Questi momenti eterei sono in contrasto con i fondali scuri del laboratorio di suo padre basato sul garage e il motivo ricorrente del loro tavolo da pranzo, dove Luna cresce con il suo occhio sul premio. Il cortometraggio non va in alcun modo particolarmente sorprendente, il che limita l'impatto emotivo complessivo del suo finale esaltante. Ma come incapsulamento del appello che il viaggio nello spazio ha attraverso più età ed esperienze di vita, questo conciso viaggio agrodolce è difficile da non gradire.

Grado: B

" Late Afternoon ”;

'Tardo pomeriggio'

Salone dei cartoni animati

vincitore cannes 2015

La meravigliosa cortometraggio della animatrice irlandese Louise Bagnall ruota attorno a una donna anziana che ordina i suoi vecchi ricordi e cerca di dare un senso al presente mentre si allontana da lei. Mentre una versione più tradizionale di live-action di questa premessa potrebbe rientrare nei modelli tipici di un dramma mortale mopey, Bagnall invece usa il mezzo di animazione per creare una rappresentazione abbagliante di memorie e linee temporali contrastanti con colori e ambientazioni che cambiano forma, tutti i quali si uniscono nel finale di grande cuore. " Late Afternoon ”; non offre grandi rivelazioni o approfondimenti complessi sulla condizione del suo personaggio che invecchia, ma riesce a catturare la sua ricerca interna di chiarezza. Le immagini ad acquerello hanno una forte somiglianza con i fantastici progetti associati allo studio d'animazione irlandese Cartoon Saloon, la compagnia dietro i precedenti nomination agli Oscar 'The Secret of Kells', The Secret of Kells, ”; “; Song of the Sea, ”; e l'anno scorso 'The Breadwinner'. Ma a differenza di quegli sforzi più estesi, 'Late Afternoon' rdquo; evita la narrazione complessa per chiarire il oscuro processo di smistamento attraverso le banche della memoria e trovare la catarsi dalla sfida nel calore della compagnia.

Grado: B +

“; fine settimana ”;

“Fine settimana”

La voce più strana in questa categoria è anche una delle più avvincenti: come 'One Small Step', 'rdquo; L'animatore canadese Trevor Jimenez ha creato uno sguardo pieno di sentimento per un bambino che ha un senso del mondo e un padre che può fare solo così tanto. Ma questo è molto più profondo, con la storia avvincente e silenziosa di un bambino che rimbalza tra due genitori divorziati: la sua noiosa vita con sua madre e le sue peculiari visite con suo padre nomade. C'è la leggerezza per alcuni dei momenti di legame padre-figlio, incluso un po 'di tempo che coinvolge il tempo di gioco con le spade dei samurai, ma col tempo il ragazzo inizia ad assorbire più della coercizione emotiva al lavoro nel mondo degli adulti oltre la sua comprensione. Il complesso stile visivo del cortometraggio fonde l'oscurità della visione televisiva a tarda notte con i colori al neon che rimbalzano sulle pareti mentre padre e figlio si legano dopo ore e si sviluppa in un climax straordinario e surreale mentre il bambino si confronta con un mondo molto più grande delle sfide insulari del matrimonio spezzato che circonda le sue due case. Anche se è meno guidato dalla trama del puro pezzo d'umore, 'Weekends' offre un'istantanea allettante di cosa significhi vivere attraverso il divorzio dall'interno.

Grado: A-

“; Bao ”;

'Coperto'

Pixar

Chiunque abbia visto “; Incredibili 2 ”; nei cinema era probabilmente piangente quando i titoli di coda si sono alzati, grazie a 'Bao', 'rdquo; che ha giocato prima. La regista Domshee Shi ha già fatto la storia come la prima donna a dirigere un cortometraggio Pixar, ma ci sono buone probabilità che anche lei sarà la prima donna a vincere un Oscar. Questa storia elegante e innovativa, in cui una madre cinese immagina che i suoi gnocchi prendano vita e crescano in età adulta, riesce a far scivolare commedia e crepacuore - per non parlare di una metafora esperta per i dolori dell'assimilazione culturale - in un pacchetto di otto minuti. L'idea di un gnocco vivente fornisce un sacco di astuto slapstick animato, ma una volta che Shi stabilisce quella base di assurdità, la modella in una base per un vero pathos mentre si costruisce in un climax potente. Senza una sola linea di dialogo, Bao ”; evoca un aspetto chiave dell'esperienza degli immigrati in America con un'abile capacità di entrare in empatia con due generazioni in conflitto contemporaneamente. Solo questo lo rende l'ingresso più tempestivo in questa categoria, ma merita di vincere il primo premio per qualcosa di più della semplice rilevanza sociale. “; Bao ”; è un'istantanea brillante di ciò che il formato animato può fare interamente alle sue condizioni.

Grado: A

Sinbad Genie film Shazam

I cortometraggi nominati all'Oscar del 2019 suoneranno ora all'IFC Center di New York e arriveranno in cinema selezionati l'8 febbraio, con una uscita OnDemand che seguirà il 19 febbraio. Scopri dove puoi vederli qui.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers