Recensione di 'Amélie: un nuovo musical': un adattamento allegro del palcoscenico che perde parte della magia dell'originale

Phillipa Soo e Adam Chanler-Berat in ?? Amélie, A New Musical ?? al Center Theater Group / Ahmanson Theater.



Joan Marcus

Quindici anni dopo che 'Amélie' ha incantato per la prima volta gli spettatori di tutto il mondo, i risultati del regista Jean-Pierre Jeunet e dello scrittore Guillaume Laurant sono ancora notevoli. Una sontuosa storia d'amore moderna, il film è stato riempito con abbastanza inseguimenti attraverso le città e movimenti drammatici della telecamera per far sentire uno spettatore come se avessero fatto un esercizio completo durante le due ore di esecuzione.



Al contrario, 'Amélie: A New Musical', che ha visto la sua anteprima a Los Angeles la scorsa settimana, è una passeggiata relativa a Parigi che è ancora divertente e colorata senza lo stesso grado di soddisfazione. Tuttavia, ciò che manca a questa versione teatrale, sopporta una versione ariosa e leggera della trama e dell'atmosfera più in linea con i gusti di un pubblico americano teatrale casual.



Il libro di Craig Lucas è abbastanza vicino allo scheletro di base del film: Amélie Poulain, una cameriera da bar comodamente single e romantica, fa una fatidica scoperta nel suo appartamento. Inciampando sugli effetti dell'infanzia di un ex inquilino, il suo piano di restituire quegli oggetti al legittimo proprietario dà il via a una catena di eventi che la portano a un fantasioso corteggiamento con l'ugualmente desideroso Nino (Adam Chanler-Berat).

Sebbene fedele in termini di ambientazione, alcuni dei primi momenti di un accenno accenno a un'esperienza teatrale che mina le basi oscure subdole del film. Qui, il pericoloso volo del pesce rosso di Amélie dalla sua scodella è provocato da un contrattempo di tiro alla fune anziché da un desiderio di morte suicida. Quando la madre di Amélie viene fatalmente bloccata sotto un maglione da cattedrale, il pallone gigante che la soffoca gioca più come uno schiaffo esagerato che una crudele svolta ironica. Questo non è il prodotto della pesca diretta verso la cordialità della famiglia (rimangono ancora alcuni resti delle più brutte sequenze del film), ma il cinismo spogliato lascia ancora poco a che l'ingenuità di Amelie si opponga.

Savvy Crawford e Phillipa Soo in ?? 'Amélie, A New Musical ??' al Center Theater Group / Ahmanson Theater.

Joan Marcus

Ma senza il vantaggio di sottili accorgimenti verso la fotocamera per i sorrisi della quarta parete, Phillipa Soo riesce ancora a incarnare il vibrante, ben intenzionato creatore di malizia nel cuore dello spettacolo. Attraversando il palcoscenico con rigida determinazione e occasionalmente lasciando il posto a numeri più liberi e fantasiosi, Soo cattura entrambi i lati della lotta di Amélie per farsi vedere e rimanere nascosto.

jason momoa elf sullo scaffale

La sua controparte nei panni della giovane Amélie, Savvy Crawford, gestisce alcune delle canzoni più impegnative dello show con relativa facilità, sostenendo quella che potrebbe essere diventata un'espansione sconsiderata dell'infanzia di Amelie. Tra i giocatori di supporto, il turno di Tony Sheldon nei panni di Dufayel, il vicino amichevole e fragile di Amélie, trova il perfetto equilibrio tra giocoso e serio.

La colonna sonora di Yann Tiersen al piano è stata soppiantata da canzoni radicate in strimpellamenti informali al caffè, per gentile concessione del compositore Daniel Messé. Come il resto dello spettacolo, quella sensazione acustica del salotto preserva la dolcezza, ma perde l'urgenza di ciò che a volte deve servire come base profonda ed emotiva per le connessioni durature di questi personaggi.

Le canzoni, che si tratti dell'adorabile tributo di Amélie e Dufayel a Renoir 'La ragazza con il vetro' o delle rispettive rotazioni di Amélie e Nino attorno alle strade e ai canali di Montmartre, sono quasi tutte interruzioni momentanee nell'azione, pause per aiutare a sfumare i dettagli del personaggio l'adattamento teatrale perde a causa dei vincoli temporali o della distanza fisica del pubblico.

La leggera interazione tra Amelie e suo padre in 'Dovresti venire a visitarmi' e un incontro incentrato sui fichi al mercato di strada sono le più divertenti interpretazioni liriche di Messé e Nathan Tysen. Ma in totale, questi brani si sentono più a loro agio negli Stati Uniti, come se stessero meglio a preparare la scena per i compagni romantici 'indie-diventati-musical' 'Cameriera'.

Adam Chanler-Berat e Phillipa Soo in ?? Amélie, A New Musical ?? al Center Theater Group / Ahmanson Theater.

Joan Marcus

La storia di Amélie è alimentata da un senso di meraviglia e scoperta riscontrabile nel funzionamento quotidiano della vita parigina. A volte, la trasposizione delle sequenze dallo schermo allo stadio implica un completo cambiamento di prospettiva. Amélie ha inaugurato un cieco attraverso un mercato e fino a una stazione ferroviaria di Parigi è ripreso qui; invece di essere mostrati i dettagli vividi di ciò che non può vedere, la versione teatrale ci avvicina al dover immaginare ciò che non c'è. Per una storia che prospera con technicolor, la pantomima sembra spesso un vuoto rimpiazzo per la magia che dovremmo credere si stia svolgendo. Quando i limiti del palcoscenico chiedono alla coreografia e al blocco di fare molto affidamento su persone o azioni immaginate, il risultato è qualcosa che evoca quella meraviglia piuttosto che sfruttarla veramente.

Ha senso che 'Amélie: The Musical' sia presentato senza intervallo, preservando il consumo di un'intera storia in una sola seduta, dalle luci alle luci. La cosa sorprendente di questo adattamento teatrale è quanto una piccola pausa danneggerebbe l'esperienza complessiva. Mai un'esperienza spiacevole, è ancora quella che ha il peso di una piuma che galleggia nel vento, per quanto colorata.

Grado: B-

&Amdie; A New Musical ”; suona all'Ahmanson Theatre di Los Angeles fino al 15 gennaio 2017.

Rimani aggiornato sulle ultime notizie sui film! Iscriviti alla nostra newsletter via e-mail qui.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers