Recensione finale di 'Bates Motel': una coppia tragica ottiene la loro causa in un Ender sanguinoso e bellissimo

“Bates Motel”



Cate Cameron / A & E Networks LLC

[Nota del redattore: la seguente recensione contiene spoiler per il 'Bates Motel' finale della serie: Stagione 5, Episodio 10, 'The Cord'.]



Una fredda dose di realtà non stava bene con Norman, quindi 'Bates Motel' gli ha dato la fantasia. Ripensando alla stagione 5, è chiaro ora che Norman (Freddie Highmore) è stato costretto a scegliere tra i due da sempre: un mondo senza Norma (Vera Farmiga), sua madre, non era uno in cui potesse continuare a vivere senza grande cambiamento nello stile di vita. Doveva accettare che fosse morta o avere il permesso di indulgere nella sua illusione di essere ancora viva.



Quando la spinta arrivò a spingere - o, per essere più precisi, il coltello arrivò alla pistola - Norman scelse l'illusione. Dopo aver subito un pestaggio per mano di Alex Romero (Nestor Carbonell), Norman girò i tavoli sul suo rapitore e lo uccise con una pietra pesante alla testa. È svenuto vicino al cadavere appena coperto di sua madre e ha sognato quando hanno assunto per la prima volta il Bates Motel.

Evanescente dal trauma fisico e mentale, Norman si svegliò, accompagnò sua madre a casa e iniziò a rivivere la sua vita con Norma. Ha persino invitato Dylan (Max Thieriot) a cena, nel tentativo di fare la pace in famiglia. Ora, se Norman sapesse, nel profondo, che portare Dylan lo avrebbe costretto a decidere una volta per tutte quale vita voleva vivere, beh, questo sarebbe in discussione.

Johns of 12th street

Mi piacerebbe pensarlo, e le prove sembrano indicare almeno un minuto di consapevolezza all'interno di Norman. Quando fece la fatidica mossa per seguire Dylan con un coltello, la sua arma finì nel muro, non suo fratello. La pistola potrebbe essere sparata per prima, lanciando la mira di Norman, ma sembrava chiaro che voleva morire - e non voleva portare suo fratello con sé.

Ciò che spiccava di più, però, non era chi viveva e chi moriva, ma quanto bene si adattavano tutti insieme. In un episodio scritto dai co-creatori Kerry Erin e Carlton Cuse (e diretto dal collega EP Tucker Gates), gli eventi dell'ultima ora sono stati preordinati; come se ogni sorpresa dovesse accadere in quel modo, e ogni decisione di vita o di morte fosse già stata presa. E questo è un credito per l'artigianato al lavoro nelle ultime cinque stagioni.

Certo, speravamo contro la speranza che Alex potesse sopravvivere e trovare la felicità, ma quell'obiettivo era impossibile prima dell'inizio del finale. La sua vita era stata rovinata molto tempo fa, come dimostra il suo piano impraticabile di scavare il corpo di Norma. Cosa sperava di realizzare '>

Dylan, d'altra parte, ha guadagnato la sua sopravvivenza. La serie ’; il miglior essere umano in assoluto meritava un lieto fine, e mentre doveva combattere attraverso l'orrore dell'ultima cena di Norman per arrivarci, vederlo con sua moglie e suo figlio finire era un gradito conforto.

battute spaziali di Kevin

Per quanto riguarda Norman, beh, ha fatto la sua scelta. Che fosse al di là dell'aiuto o sull'orlo del progresso è ciò che rende il finale così potente. Alla fine aveva salutato sua madre, e mentre si rifiutava di ammetterlo, era così vicino come sarebbe mai stato a sopravvivere senza di lei. Se avesse cercato un trattamento, avrebbe potuto finalmente trovare la svolta di cui aveva bisogno '> Resta aggiornato sulle ultime notizie TV! Iscriviti alla nostra newsletter via e-mail TV qui.



justvps.com

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers