Il miglior film per adulti mai realizzato - IndieWire Critics Survey

'Coccinella'

A24

Ogni settimana, IndieWire pone una manciata selezionata di critici cinematografici a due domande e pubblica i risultati lunedì. (La risposta al secondo, 'Qual è il miglior film al cinema in questo momento?' Si trova alla fine di questo post.)



La domanda di questa settimana: in onore di 'Lady Bird' di Greta Gerwig, qual è il miglior film per adulti mai realizzato?

Siddhant Adlakha (@SidizenKane), Birth.Movies.Death.

'Leone'

Anche se potrebbe non adattarsi al paradigma occidentale di un tradizionale film di maturità (né un ambiente di scuola superiore né angoscia o confusione adolescenziali si trovano al centro), 'Lion' detiene la distinzione di essere un raro film moderno che arriva alla radice di domande chiave della doppia identità, domande che diventeranno più importanti solo nell'era del globalismo. È la versione più estrema di avere i piedi in due culture; Saroo Brierley (Sunny Pawar, Dev Patel) si ritrova sradicato dal suo villaggio rurale indiano e separato dalla sua famiglia, solo per essere adottato da una coppia in Australia. Cresce con una vita di conforto, desiderando quasi nulla. C'è tuttavia un buco nel suo cuore, uno che non può essere colmato fino a quando non rintraccia le sue radici e scopre da dove viene.

Spostarsi semplicemente in un diverso emisfero di propria volontà è un viaggio culturale, che rende il viaggio di Saroo ancora più straziante. Non ha mai avuto scelta in merito, e si sente come un estraneo indipendentemente dall'ambiente sociale. La domanda 'Da dove vieni?' È sulla bocca di tutti, siano essi bianchi australiani, bianchi americani o indiani che si sono trasferiti a Melbourne e nessuna risposta è pienamente soddisfacente. Non può essere collocato in scatole binarie quanto potrebbe desiderarlo. Per Saroo, 'Da dove vieni?' Non è solo una questione di luogo fisico, ma una questione di chi è al centro. Non è fino a quando non concorda con il suo passato da cui ha avuto una pausa netta che può essere in pace, ma 'Lion' non offre una soluzione facile per il suo cuore spezzato in due. Scatti di Google Earth diventano simili al vasto scenario della Terra di Mezzo di Peter Jackson mentre il viaggio sul suo divano assume una vasta scala emotiva, mirato non a scegliere tra due estremi di identità, ma ad accettare semplicemente la dualità interiore. Ci saranno sempre due Saroos. Due case. Due madri. Due famiglie. Quel senso di nostalgia non svanirà mai, ma è nell'abbracciare queste due metà disparate (e abbracciare entrambe le madri nella sezione 'filmati reali' dei crediti) che può finalmente andare avanti.

Joshua Rothkopf (@joshrothkopf), Time Out New York

“Rushmore”

Touchstone Immagini

sexanddrugsandrockandroll stagione 2

Questo è difficile, dato che molti dei miei film preferiti degli ultimi anni ('Boyhood', 'Brooklyn', 'Call Me by Your Name') sono tutti film per adulti. Stiamo vivendo un periodo d'oro di loro. Per me, la parte più squisita di qualsiasi film per adulti è lo sfratto - non c'è una parola migliore per questo - dal paradiso dell'infanzia. I nostri eroi non appartengono più a un mondo in cui un tempo erano così a loro agio. E i film per adulti più audaci colpiscono davvero quella perdita di casa; riguardano più gli addii che gli hellos. A tal proposito, non posso scegliere un esempio migliore di 'Rushmore'. Max è il piccolo principe che ha salvato il latino, fino a quando non lo è.

'Coccinella'

A24

Il miglior film per adulti mai realizzato è 'Lady Bird'. Aspetta, smetti di urlare, lasciami finire. Come è sempre il caso di queste cose - e siccome guido spesso allo schermo del mio computer quando vari commentatori, alias amati lettori, cercano di portare determinati elenchi per non includere qualcosa o classificare qualcosa di troppo alto o troppo basso o altro - tutta questa roba è soggettiva. Non c'è un definitivo qui, nessuna opinione obiettiva che sia 'giusta' o 'ovvia' o 'concordata'. Quel avvertimento fuori mano, la risposta è 'Lady Bird'. Forse l'elemento più sorprendente dei tanti elogi che ' Lady Bird 'che ha già raccolto nelle ultime settimane è radicata in vari telespettatori - molti dei quali compagni di critica - sbalorditi nel vedere così tanta esperienza e attitudine riflesse in un film che è radicato nelle esperienze del liceo della cineasta Greta Gerwig . Mentre Gerwig è stato un po 'cauto su quanto della sua stessa vita abbia minato per il film, è chiaro che i tratti ampi (posizione, per esempio) sono reali, così come lo sono sentimenti ispira. Forse abbiamo tutti segretamente avuto la stessa esperienza al liceo, forse è per questo che il film di Gerwig sta colpendo così duramente, ma mi piacerebbe prendere questo momento per venire fuori con forza su questo argomento: non ho mai visto un film che riflettesse così accuratamente la mia esperienza al liceo.

Come Gerwig, qui ho a che fare sia con tratti ampi che con sentimenti profondi. Mi sono diplomato in una piccola scuola cattolica privata nella California del Nord nei primi anni (una grande differenza: niente uniformi per noi!), Ero ossessionato dalla Dave Matthews Band, stavo dando dei calci e urlando per far uscire l'inferno, mi sentivo persino un emarginato mentre abbracciavo anche i miei inseguimenti più squallidi, avevo un sacco di cotte per i ragazzi seriamente inadatti e mi dilettavo brevemente con una folla fresca quando arrivai a credere che i miei amici meno popolari non lo stessero tagliando. Era miserabile, grande, strano, grande, divertente, stupido e formativo e sono francamente imbarazzato da quanto ancora pensaci. Ma vedere 'Lady Bird' mi ha fatto ricordare perché pensare a quella roba - e come mi ha modellato allora, come mi modella ora - non è stupido o imbarazzante. Tutto sembrava a posto, sia allora, nel momento, nell'esperienza, e ora, dopo che è passato così tanto tempo.

Come pensi che sia Lady Bird tra dieci anni? Venti? Spero che sia sempre la stessa, lo stesso fuoco, lo stesso spirito e la strana volontà. Lo desidero per lei, perché lo desidero per me, e per tutti coloro che hanno guardato il grande schermo su Lady Bird e hanno pensato, 'ehi, sono io', perché lo ero.

Candice Frederick (@ReelTalker), Freelance for Vice, Thrillist, Hello Beautiful, Harper’s Bazaar

“Fanciullezza”

'La fanciullezza'. Ci sono stati molti fantastici film per adulti in cui un personaggio entra in scena. E certo, nessuno di loro ha letteralmente seguito un attore dalla fanciullezza reale alla giovane età adulta come ha fatto questo film. Ma questo non è ciò che rende 'Boyhood' così eccezionale. Sta guardando la vita in costante evoluzione di Mason (Ella Coltrane) influenzare coloro che lo circondano e vederli anche diventare maggiorenni, come faresti nella realtà. Dalla mamma di Mason (interpretata meravigliosamente da Patricia Arquette) a sua sorella Samantha (Lorelai Linklater), e persino a suo padre (Ethan Hawke), 'Boyhood' è uno dei ritratti più efficaci di entrare nell'età adulta perché non si ferma ad un personaggio. Mostra una vera progressione di tutto e di tutti coloro che lo circondano. Questo è ciò che lo rende così reale, così palpabile, come se stessi attraversando la vita con loro.

Richard Brody (@tnyfrontrow), The New Yorker

Cittadino Kane

Sembrerebbe ovvio ritenere 'I 400 colpi' di François Truffaut il migliore di tutti i film per adulti, sia per i suoi meriti (mancanza di sentimentalità, visione incisiva del rigido ordine sociale più ampio che opprime i bambini, un senso profondo di posto, e la migliore interpretazione per bambini di sempre, di Jean-Pierre Léaud) e per il suo ruolo cruciale nella storia del cinema, come il film rivoluzionario della New Wave francese. Ma una strana eco risuona da un altro, precedente modernismo cinematografico, uno che aveva meno di due decenni quando è uscito il film di Truffaut ma che appartiene a un mondo scomparso, apparentemente mitico: quello dei primi due lungometraggi di Orson Welles, “Citizen Kane 'E' The Magnificent Ambersons ', entrambi film per adulti. Welles e Truffaut iniziarono entrambi a venticinque anni; la loro maggiore età era una notizia recente; e questo trio di film definisce la modernità cinematografica in termini di gioventù e la sua miscela di scoperte estetiche e scoperte di sé. (Se la scoperta primordiale di Truffaut sembra un po 'meno completa di quella di Welles, è perché, a differenza della maturità cinematografica di Truffaut, Welles era anche quella di un invecchiamento prematuro, un cinema che passava nell'età passata nella disperazione e nella morte - un'omissione che Truffaut sarebbe più che compensato nei film che seguirono).

Manuela Lazic (@manilazic), freelance per Little White Lies

“Addio primo amore”

I film per adulti possono essere proiettati in luoghi inaspettati. Alcuni film di supereroi funzionano perfettamente in quel genere: se capisci che il morso del ragno equivale alla puntura della pubertà e la ragnatela a un certo fluido corporeo ... allora uomo Ragno è davvero la storia di un bambino che diventa un uomo, scoprendo il peso delle responsabilità e l'importanza che le altre persone e le loro vite hanno per lui come individuo nel mondo.

I tropi della maturità sono davvero fluidi e multipli. Se crescere significa prendersi cura degli altri per il giovane Peter Parker, per Camille nel devastante 'Arrivederci primo amore' di Mia Hansen-Love, significa affrontare le strade senza senso che i sentimenti possono portarci. Prima ancora di rompere con il suo primo amore Sullivan, Camille è infelice a causa della sua imminente partenza per un lungo viaggio: non può immaginare la vita senza di lui. Una volta che se ne è andato e la lascia per sempre, cade più a fondo in una fossa infinita di dolore e confusione. Perché si sono separati esattamente? Come potrebbe una persona che ama così tanto, e chi l'ha amata altrettanto, ferirla così tanto? Camille mantiene la calma e va avanti con la sua vita con questa incomprensione sempre dormiente in lei, che l'attrice Lola Créton manifesta con una sottigliezza allo stesso tempo imperscrutabile e pesante di dolore. Hansen-Love non è interessato a come Camille potrebbe ricostruirsi, ma pone invece la domanda: e se ti rifiutassi di crescere? E se dicessi di no al buon senso e alla ragione che ti insegna a passare all'età adulta, lasciando invece che le tue emozioni crude ti guidino, anche se continuano a spingerti contro un muro?

Camille rifiuta di imparare, ma il percorso di sopravvivenza che non intraprende appare negativo alla sua esperienza. 'Goodbye First Love' è una storia di ammonimento per coloro che si rifiutano di diventare responsabili e proteggersi dalla durezza del mondo. Tuttavia, con la sua tenerezza e il meraviglioso potere del dolore di Camille, ci mette anche in guardia dal rischio di lasciare che l'età adulta blocchi la sensibilità che ci fa soffrire e amare così tanto.

Tomris Laffly, libero professionista

“Carrie”

La mia risposta è 'Carrie', sebbene 'Lady Bird' sia anche tra i più grandi film per adulti di tutti i tempi. Greta Gerwig riuscì in qualche modo a eludere tutte le fastidiose convenzioni cutesy / stravaganti del genere e lo migliorò significativamente facendolo proprio. Spero che i registi che vorrebbero cimentarsi in una storia del liceo in futuro prendano nota. Non vogliamo un altro 'Io e Earl e la ragazza morente'.

'Io e Earl e la ragazza morente'

'Io e Earl e la ragazza morente.'

Sto scherzando (principalmente).

Lo 'Yi Yi' di Edward Yang conta? Perché mi piacerebbe dire 'Yi Yi'. L'ultimo capolavoro di Edward Yang è molte, molte cose nel corso del suo tempo di esecuzione - le sue tre ore contengono un intero universo - ma una di quelle cose è un arrivo imperdonabilmente gentile storia di un bambino di nome Yang Yang a cui piace fotografare il dorso della testa delle persone per mostrare loro una parte di se stessi che non possono vedere senza il suo aiuto. Yang Yang è un personaggio periferico e la sua crescita nel corso del film è quasi impercettibilmente leggera, ma attraverso i suoi occhi sempre più ampi sentiamo il mondo intero in espansione.

Christopher Llewellyn Reed (@chrisreedfilm), oggi Hammer to Nail / Film Festival

“Persepolis”

La mia lista dei migliori film per adulti includerebbe “; Capitani coraggiosi ”; (1937), 'Giochi proibiti', (1952), Rebel Without a Cause ”; (1955), The 400 Blows ”; (1959). “; Splendor in the Grass ”; (1961), “; treni attentamente controllati ”; (1966), “; Picnic at Hanging Rock “; (1975), Stand by Me ”; (1986), Welcome to the Dollhouse ”; (1995), Rushmore ”; (1998), “; Y Tu Mamá También ”; (2001), Città di Dio ”; (2002) e altro ancora. Non è certo un argomento scontato nel firmamento cinematografico. Ma forse il mio preferito, al momento, è l'animato francese-iraniano 'Persepolis', 'rdquo; co-diretto da Vincent Paronnaud e Marjane Satrapi, e basato sul romanzo grafico autobiografico di quest'ultimo. Divertente e tragico in egual misura, è profondamente commovente nell'esplorazione di una giovane donna che sta sviluppando autocoscienza in un mondo che non vorrebbe altro che negare se stessa e la sua consapevolezza. Satrapi e la sua storia offrono delizie narrative sia salate che dolci, da assaporare a lungo e ripetutamente, su molte visioni.

Chelsea stagione 2

Jordan Hoffman (@JHoffman), Freelance per Vanity Fair, The Guardian

'Rottura'

Quando ero molto giovane, come sotto i 9 anni, ero stranamente ossessionato dal film 'Breaking Away'. Questo è particolarmente divertente considerando che se guardo persino una bicicletta le mie caviglie si frantumano.

Parte della mia ragione per guardarla molto era semplicemente pratica. Era qualcosa che i miei genitori avevano registrato dalla televisione ed era quindi uno dei pochi film a cui avevo avuto accesso. Era anche qualcosa che mia sorella maggiore avrebbe accettato di guardare se l'avessi scelto, perché i ragazzi erano carini. (Mi trovavo regolarmente nella posizione della tavola armonica mentre cercava di determinare quale ragazzo fosse il più carino. Dennis Christopher era la star, e il più simpatico, e sicuramente era carino, ma Dennis Quaid era il pezzo grosso e Jackie Earle Haley aveva una cosa di Davy Jones. Povero Daniel Stern.)

Comunque, il film è fantastico, non devo vendere te o chiunque altro abbastanza saggio da leggere Indiewire su questo. Ma una cosa interessante per me è stata vederlo di nuovo mentre crescevo e rendermi conto che era un film per adulti. Ero un bambino stupido: questi adolescenti sembravano REALMENTE cresciuti con me! Forse un bambino di 9 anni guarderà 'Lady Bird'. e sentire allo stesso modo quando invecchiano.

Ed Douglas (@EDouglasWW), The Tracking Board

'Carina in rosa'

Fotografia: Sportsphoto / Allstar

Penso che 'Lady Bird' rdquo; mi piacerebbe che andassi con 'Pretty in Pink' di John Hughes, anche se lei avrebbe avuto solo 1 o 2 anni quando è uscito. Il film d'età e il liceo sono il mio genere preferito, quindi è difficile sceglierne uno solo, anche se dovrei includere 'Harold and Maude' di Hal Ashby e possibilmente 'Tre in punto' se dovessi fare i primi tre .

Domanda: Qual è il miglior film attualmente in scena nei cinema?

Risposta: 'Lady Bird'

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers