Scene post-credito 'Black Panther': cosa sono e cosa significano per la MCU

'Pantera nera'



gatti laser 2

meraviglia

È finita l'età dell'esperienza cinematografica post-crediti Marvel piena zeppa di gente? Dopo “Guardiani della Galassia, vol. Il regista James Gunn da 2 'non ha messo insieme uno, non due, ma un intero cinque post-crediti nel suo ultimo film, il resto dei suoi fratelli Marvel Cinematic Universe lo ha tenuto relativamente breve - 'Spider-Man: Homecoming', 'Thor: Ragnarok' e ora 'Black Panther' hanno scatenato solo due scene ciascuna. Ma dove i fan riceveranno le informazioni più importanti su ciò che verrà, aiutato da un cameo divertente e da una scossa in più di divertimento? Sembra che sia tornato al film stesso. Soprattutto.



Il primo film MCU di Ryan Coogler include un paio di scene post-crediti, una delle quali sembra una coda interessante per gli elementi più gravi del film interpretato da Chadwick Boseman (leggi: questa cosa veramente avrebbe potuto essere incluso nello stesso film), l'altro che sembra il genere di cose quasi richiesto dall'MCU in questi giorni (essenzialmente un po 'stuzzicante su ciò che verrà nel prossimo film, l'imponente impresa di gruppo che è 'I Vendicatori: l'era di Ultron').



Tuttavia, uno degli elementi dell'incursione di debutto di Coogler nel vasto mondo della MCU è quanto bene funzioni da solo, fungendo da introduzione su vasta scala al meraviglioso mondo di Wakanda senza richiedere molto in termini di conoscenza precedente. È meno visto dagli altri film MCU rispetto alla maggior parte dei suoi predecessori, ed è davvero emozionante vedere come quel genere di cose può funzionare in un film che è parte del più grande franchise del mondo. Ma anche qualcosa di rinfrescante come 'Black Panther' deve offrire alcuni collegamenti al resto dell'universo cinematografico in cui vive, e questo è l'obiettivo principale di entrambe le scene post-crediti.

Ecco cosa sono e come si legano nel resto dell'MCU (e il suo futuro molto grande).

(Spoiler avanti sia per 'Black Panther' che per le sue scene post-crediti.)

1. Il nuovo Wakanda

Il conflitto centrale di 'Pantera Nera' è sia emotivo che politico: sin dal suo inizio, il paese ha custodito la sua risorsa più preziosa, il super-metallo Vibranium, credendo che gli intrusi avrebbero attaccato il paese della risorsa e lasciandoli con nessuna. Wakanda ha trascorso gli anni a venire utilizzando i suoi pesanti negozi Vibranium per far avanzare le sue tecnologie, proteggere la sua straordinaria città principale e costruire una reputazione come un paese del terzo mondo tagliato non offrirà molto al resto del pianeta. È uno schema che ha funzionato - e che è stato messo in atto ha senso, soprattutto quando molti degli eventi del film iniziano a svolgersi - ma è uno che diventa sempre più insostenibile.

'Pantera nera'

Per gentile concessione della Marvel

Molti dei personaggi di 'Black Panther' - dal re T'Challa (Boseman) al grande cattivo Erik Killmonger (Michael B. Jordan) all'amore di T'Challa Nakia (Lupita Nyong ’; o) - sono costretti ad affrontare questa scelta e il futuro che detiene. Quando il film si concluderà, sarà chiaro che Wakanda non può più oscurare il suo dono più grande, e la prima scena post-crediti mostra le ramificazioni politiche di questa decisione conquistata duramente. Ambientato in una riunione delle Nazioni Unite a Vienna, vede arrivare T´Challa, Nakia e il generale Okoye (Danai Gurira) con l'intenzione di rivelare finalmente di cosa parla veramente Wakanda.

Il re T'Challa (AKA Black Panther) annuncia ai membri riuniti del consiglio che Wakanda è ora pronto a offrire aiuto a chiunque - qualsiasi persona, qualsiasi paese - abbia bisogno di aiuto, una dichiarazione accolta con indifferenza da un gruppo confuso di persone . Quando un membro delle Nazioni Unite chiede a T’Challa come un paese del terzo mondo che, a loro conoscenza, non ha tecnologia e meno soldi, possa aiutare gli altri, il supereroe risponde con un sorriso malizioso. Nel pubblico, agente della CIA - e nuovo fanboy di Wakanda! - Everett Ross (Martin Freeman) sorride.

È un bel momento, certo, ma è anche uno che apre T´Challa, la sua gente e il suo paese a nuovi controlli e nuove minacce. Si scopre, una volta che dici al mondo che sei un superpotere iper-avanzato in divenire con un enorme magazzino del super-metallo più prezioso del mondo, alcune cose cambieranno. Il primo trailer integrale di 'Avengers: Infinity War' non si tira indietro nemmeno su quel fronte, il che rende molto chiaro che una battaglia su vasta scala sta arrivando per Wakanda.



2. Il lupo bianco

L'ultima volta che abbiamo visto Bucky Barnes (AKA The Winter Solider) di Sebastian Stan, è stato in una scena post crediti di 'Capitan America: Civil War' ambientata a Wakanda. Il supereroe (o supercattivo? Ah, questo è il problema) aveva viaggiato lì con il miglior amico Capitan America (Chris Evans) e, oh sì, lo stesso Tla Calla, tanto meglio per prendere parte alla meravigliosa tecnologia di Wakanda. Ansioso di cacciare Hydra dal cervello, Bucky si offrì ai tecnici della Wakanda, rimettendosi nel sonno criogenico fino a quando non fu finalmente guarito.

E sì, Bucky è ancora a Wakanda. Emerge nell'ultima scena post-crediti - sicuramente non è più in un serbatoio di sonno, è praticamente fuori in campagna - a un branco di curiosi bambini Wakandan, che sembrano ancora trafitti dallo strano uomo che chiamano Lupo Bianco. Presente anche: la sorella geniale della scienza di Thalla, Shuri (Letitia Wright), che ha chiaramente usato il suo prodigioso cervello per curarlo. Sappiamo che Bucky sarebbe tornato in azione per 'Infinity War', ma questa scena indica che si riunirà alla squadra in ottima forma.

'Black Panther' arriverà nei cinema venerdì 16 febbraio.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers