The Criticwire Survey: il titolo del film che descrive la tua vita

Ogni settimana, Criticwire pone una domanda ai critici cinematografici e fornisce le loro risposte in The Criticwire Survey. Chiediamo anche a ciascun membro del sondaggio di scegliere il miglior film attualmente in scena nei cinema. Le scelte più popolari si trovano in fondo a questo post. Ma prima, la domanda di questa settimana:



D: Quale titolo di film descrive meglio la tua vita e perché?

Le risposte della critica:



Ali Arikan, Press Play:



' 'Rochelle, Rochelle'Beh, forse non solo il titolo, ma anche quell'indimenticabile slogan:' Lo strano viaggio erotico di una ragazza da Milano a Minsk '.'

Danny Bowes, Tor.com/Movies di Bowes:

' 'Affari interni, Perché sono un po 'introverso. Inoltre, per quanto ci provi, non riesco mai a ottenere accuse contro Richard Gere. Anche io sono Andy Garcia. '

Sean M. Burns, Philadelphia Weekly/The Bostonian improprio:

' 'Il dolore e la pietà. 'O almeno questa è la mia vita da fidanzato.'

Christopher Campbell, DocBlog:

'C'è stato un tempo in cui andavo con qualcosa di profondo come' The Passenger ',' The Island 'o, bene,' The Deep '. Alcune altre idee pretenziose per lo più di natura filosofica avrebbero potuto essere' Easy Rider ',' Vantage Point, 'Il mio progetto scientifico', 'Non guardare indietro', 'Il giocatore o' Dove sta la verità '. Ma onestamente, come padre nuovo di zecca, il titolo più appropriato per descrivere la mia vita in questo momento è'paternità'Sei settimane dopo, essere un genitore mi definisce e detta i miei giorni, e non posso lamentarmi un po '.'

Lee Cassanell, Cine-Vue / The New Empress:

'Deve essere 'Il buono il brutto e il cattivo'Sfortunatamente Internet ha una lunga memoria e quando ripenso ad alcuni degli articoli che ho scritto quando ho iniziato, mi chiedo a cosa diavolo stavo pensando. È come se fossero stati scritti da uno sconosciuto completo. Una volta leggevo il mio vecchio lavoro e la rabbia, ma non lo faccio più. Potrebbero essere scritti male e senza senso, ma fa tutto parte del processo e se hai un corpo di lavoro che si estende molto indietro, puoi tracciare la tua progressione. Raramente sfoglio il mio lavoro passato ma quando sto vivendo uno di quei giorni in cui le dita della tastiera non funzionano, il mio cervello si sta diffondendo dal naso e sono sul punto di giurare di rinunciare al gioco di scrittura per unisciti al circo, farò un passo indietro nel tempo per circa mezz'ora. Solo per ricordare a me stesso fino a che punto sono arrivato. '

Sean Chavel, Flick Minute:

' 'Conoscenza carnale'Certo, non ne ho avuto fino a quando avevo 22 anni, quando ho messo via film e interagito socialmente un po 'di più. Ma questo è davvero il punto: non puoi avere un equilibrio tra una vita normale e film fino a quando non hai preso quello che hai imparato dai film e lo hai messo nella vita reale. Non posso dire di avere avuto la stessa conoscenza di Jack Nicholson, ma ho avuto una buona dose per il mio tempo '.

Michael Dalton, Movie Parliament:

alieno fiume del dolore

'Il titolo del film che meglio descrive la mia vita sarebbe'The Quiet Man'Non solo ho un background irlandese, ma sono anche letteralmente un uomo tranquillo. Quando ero più giovane ci è voluto molto tempo prima che parlassi a scuola, portando alcuni adulti preoccupati a chiedersi se potevo davvero parlare. Come timido introverso, sarei molto grato se questo rimanesse il titolo che meglio descrive la mia vita - non vorrei che diventasse 'Psycho'.

Edward Douglas, Prossimamente:

'Probabilmente la battuta più ovvia sarebbe quella di' La quarantenne vergine ', ma troppe persone prendono già troppo di quello che dico sul serio, quindi andrò invece con' Knocked Up '- perché io' sono incinta. In realtà, non sono riuscito a pensare a una risposta seria perché mi piace troppo il mio capo per scegliere 'Boss orribili' e non bevo abbastanza per andare con 'I postumi di una sbornia', quindi invece andrò con 'Grossi guai nella piccola CinaPerché vivo a Chinatown e ho sempre creato problemi, soprattutto per me stesso. '

Alonso Duralde, TheWrap / What The Flick?!:

'Penso che andrò con'Enormi cambiamenti all'ultimo minuto, 'In parte perché la mia vita ha la tendenza a cambiare direzione in grande stile con un avvertimento scarso e in parte perché come scrittore sono un terribile procrastinatore e finisco per fare la maggior parte del mio lavoro troppo vicino alle mie scadenze'.

Jessica Elgenstierna, The Velvet Café:

' 'Così come viene'Durante la mia vita ho lottato per trovare il dolce equilibrio tra aspettative, sogni e realtà. A 17 anni, ero assolutamente sicuro che avrei capito tutto quando avevo 40 anni. Avrei trovato il mio posto nel mondo: un lavoro che amavo, un posto dove volevo vivere il resto della mia vita, amici e relazioni familiari risolti. A 44 anni, ho una visione leggermente più sfumata. Non so ancora che tipo di carriera sto cercando. L'idea di vivere il resto della mia vita in cui vivo ora mi spaventa e le mie relazioni non sono un po 'meglio di quanto fossero a 17 anni, solo più complicate. Non so ancora di cosa parli davvero la vita. Ma ho smesso di aspettare che arrivasse la grande rivelazione. Questo è buono come si arriva. Non significa che non posso apportare cambiamenti nella mia vita e cercare nuovi percorsi da esplorare. Posso e lo farò. Ma ho aspettative più ragionevoli sul mio livello di felicità di quanto non avessi una volta. Per fortuna.”

Sam Fragoso, Duke & The Movies:

' 'Di 'qualsiasi cosa ...'Nel bene e nel male sono sempre stato qualcuno che ha espresso la propria opinione. Sia che stia tentando di essere onesto, divertente o umano, dico ciò che penso debba essere detto. Naturalmente quel perpetuo bisogno di dire qualcosa mi ha spinto in situazioni appiccicose. Indipendentemente da ciò, l'iconica fiaba della regia di Cameron Crowe negli anni '80 contiene un titolo che descrive accuratamente la mia vita. Bene, almeno per ora. '

Kenji Fujishima, The House Next Door:

' 'Piaceri sconosciuti'Ehi, è il titolo di un film di Jia Zhangke, non solo di quell'album dei Joy Division, quindi conta! Ma seriamente: indipendentemente da ciò di cui parla il film di Jia, penso che quel titolo, in sé e per sé, descriva al meglio ciò che mi spinge a fare molte delle cose che faccio nella mia vita, specialmente quando si tratta del regno della cultura consumo. Sono stato cresciuto in un ambiente di periferia abbastanza riparato, quindi molte esperienze, sia culturali che di altro genere, mi sembrano nuove. Gran parte delle cose che faccio - i luoghi in cui vado, l'arte che vedo e così via - sono guidate dai desideri non solo di espormi a nuove esperienze, ma anche di provare un senso di elevazione come risultato di tali nuove esperienze. Pertanto, 'Unknown Pleasures' (per quanto riguarda la descrizione della mia vita, è certamente più specifico di, per esempio, 'Le Plaisir'). '

Melissa Hanson, Cinemit:

' 'Ragazza lavoratrice'In questo momento ho due lavori ed è stato lavoro, lavoro, lavoro. Inoltre, adoro il doppio senso. '

Eric Havens, decisamente inquietante:

'Quando ho deciso di fare una conferenza con mia moglie su questa domanda, lei ha risposto' About a Boy 'un po 'troppo rapidamente. Non posso mentire, quel titolo si adatta, soprattutto perché al momento sto fissando la mia figurina da collezione Buddy Christ. Nonostante ciò, penso che il titolo che meglio descrive la mia vita sarebbe 'Le vite degli altri'Sin dalla tenera età andavo di soppiatto alla biblioteca pubblica durante l'estate, principalmente per sperimentare la magia dell'aria condizionata centralizzata, ma anche per farmi strada attraverso la biblioteca di film che ospitavano. Per questo motivo, ho imparato la maggior parte dei miei segnali sociali e lezioni di vita da una piccola televisione, un videoregistratore VHS e Orson Welles. ”

Jordan Hoffman, ScreenCrush:

'Il mio è un legame tra'Hardcore' e 'Oh papà, povero papà, la mamma ti ha appeso nell'armadio e mi sento così triste. '

ieri film Paul McCartney

John Keefer, 51Deep.com:

' 'La vita e la morte del colonnello dirigibile'Ero un bambino grasso.'

Glenn Kenny, film per MSN / Some Came Running:

“Accidenti, stai esitando per scherzi qui? Quante risposte di 'Each Dawn I Die' ti aspetti? Andrò con 'La vita è dolce'Ho una salute relativamente buona e condivido la mia vita con una moglie meravigliosa e grandi amici e riesco a fare più di quello che mi piace fare della maggior parte delle persone nel mondo.'

Peter Labuza, LabuzaMovies.com/The Cinephiliacs:

'Vado con il titolo del mio film preferito di Yasujiro Ozu,'Sono nato, ma ...'Perché sto ancora cercando di capire il mio posto su questa roccia e non posso davvero riconoscere la mia esistenza come ancora utile.'

Christy Lemire, Associated Press:

'Può sembrare ovvio e semplice, ma devo andare con'ragazza della Valle'Perché io sono uno. Sono cresciuto a Woodland Hills negli anni '80 - scoppi in giro e rossetto rosa satinato e tutto il resto - e ho trascorso molto tempo alla Sherman Oaks Galleria. E mentre non ho mai frequentato nessuno dall'altra parte della collina durante il liceo, è sempre sembrato così pericoloso ed eccitante laggiù. ”

Shawn Levy, The Oregonian:

' 'Le donne sull'orlo di un esaurimento nervoso'- perché il mio lato femminile ha sopraffatto il mio lato maschile e sogno ad occhi aperti di usare un trapano elettrico in testa al posto dell'ibuprofene.'

John Lichman, libero professionista:

Brad Pitt a Troia

'Rabbrividisco nel pensare a quante risposte porno otterrai per questo; o addirittura facendo riferimento a freelance generali ('The Running Man', 'Battle Royale', 'There Will Be Blood', 'The Hunger Games', all'infinito). Ma se dovessi mettere la mia vita attuale su un titolo adatto, è 'Factotum'Nell'ultimo anno sono stato assistente alla produzione, scrittore, reporter, bigliettaio, scrittore di contenuti agricoli, produttore e guardia del traffico presso il Campidoglio. E di tanto in tanto, le persone vogliono persino comprare le mie 'poesie' per poter continuare con la mia ricerca di una Marisa Tormei ubriaca. Per fortuna, il mio riavvio ha già un altro titolo: 'Barfly'.

Scott MacDonald, Toronto Standard:

'Questa è stata una domanda difficile, e posso onestamente dire che non ci avevo mai pensato prima. Un titolo che mi è subito venuto in mente, e che probabilmente potrebbe essere usato da tutti quelli su cui hai fatto il polling, è 'Osserva e segnala', che descrive praticamente la vita di un critico, no? (Sarà la mia intera vita per le prossime settimane, dirigendomi al Toronto International Film Festival.) Ma poiché sono un libero professionista e un coglione lento e mi affretto sempre a finire gli articoli, andrò con 'Scadenza all'alba. '

Joey Magidson, The Awards Circuit:

'Ho dovuto resistere alla tentazione di scegliere un titolo per adulti, ma alla fine ho pensato a'Per amore del gioco, 'Poiché onestamente è per questo che faccio quello che faccio. Non è certo per i soldi '.

James McCormick, Criterio Cast:

'Il titolo del film che descrive la mia vita dovrebbe essere'Die Hard'Non è solo a causa della caduta dei capelli di Bruce Willis'. E no, non ho combattuto avidi terroristi. La vera ragione per cui questo titolo del film descrive meglio la mia vita è perché ci sono state più volte nella mia vita, anche fino a poco tempo fa, che sono quasi morto ma qualcosa si è messa in mezzo, sia esso il mio teschio spesso quando sono passato attraverso un finestrino durante un'auto si è schiantato o è stato gettato sui binari del treno qui a New York. Fortunatamente nessun treno stava arrivando e non sono stato atterrato. Sento che è quasi diventato comico e ho persino detto: 'Come può accadere la stessa cosa allo stesso ragazzo due volte?' '

Mike McGranaghan, The Aisle Seat:

'Volevo davvero rispondere a questo con' Le creature incredibilmente strane che hanno smesso di vivere e sono diventate zombi confusi 'perché è il mio titolo cinematografico preferito di tutti i tempi, ma non sono riuscito a trovare alcuna giustificazione per questo. Stando così le cose, dirò che il titolo del film che meglio descrive la mia vita è 'paternità'La mia vita è cambiata in tutti i modi meravigliosi quando mio figlio è nato nel 2008. Adoro essere un padre; è facilmente la cosa più gratificante che abbia mai fatto, e il piacere che ne ricavo supera anche il piacere che provo dai film. Ogni volta che non lavoro, trascorro del tempo con mia moglie e mio figlio, vado in parchi e parchi giochi, gioco con i giocattoli e faccio le normali cose di famiglia. Ho anche assunto quelle specifiche responsabilità legate al papà, come insegnare a mio figlio i nomi di tutti i supereroi e i personaggi di 'Star Wars'. Anche se si tratta di un semplice titolo di una sola parola, 'Parenthood' riassume davvero ciò di cui mi occupo '.

Scott Meslow, L'Atlantico:

'Come molti giovani scrittori, sono sopravvissuto all'inizio della mia carriera assumendo una serie di lavori strani, con l'enfasi su' dispari. 'Ho preso concerti freelance, servito documenti legali, recitato e tutorato in tutto, dalla sceneggiatura all'automobile scienza come ho costruito il mio portafoglio di scrittura. Fortunatamente, la mia vita professionale da allora è diventata un po 'più stabile. Ma ho avuto molta esperienza - e materiale - fuori dal tempo in cui stavo rimescolando 'Per pochi dollari in più. '

Jana J. Monji, The Demanders / Pasadena Art Beat / Examiner.com:

'Il primo titolo che mi viene in mente è'Jana della giungla'Questo non è un film, ma un programma TV del 1978, ma chi lo sa? Tarzan è arrivato sul grande schermo e con l'attuale popolarità degli eroi dei fumetti, forse Jana, o Jann o Sheena del 1954 arriveranno nei film. Nel film nominato per la Razzie nel 1984, 'Sheena: Queen of the Jungle', la ragazza orfana si chiamava Janet, una variante più comune di Jana. Come Jana e Sheena, mio ​​padre è morto quando ero giovane e ho un'arma riutilizzabile. Nel caso di Jana, una collana; nel mio caso, parole. Preferiamo andare a piedi nudi indossando i tacchi alti, i capelli lunghi (la sua bionda, la mia nera) e sono generalmente sensibilmente vestiti in contrasto diretto con Jungle Girl Jana di Dynamite Entertainment che si aggira in una sorta di mondo perduto con dinosauri e uomini delle caverne che indossano a malapena lì bikini come il sogno bagnato di un ragazzo geek. La mia superpotenza è la mia capacità di comunicare con gli animali e mi sono offerto volontario con le organizzazioni di salvataggio degli animali e attualmente sono un terapista di massaggi per piccoli animali certificato. Come la bionda Jana of the Jungle, ho anche un'affinità con Godzilla. Per un vero film, mio ​​marito raccomanda qualcosa nell'ordine del 1991 'vigilia della distruzione'Perché sono fatto a immagine del mio creatore (mia madre), vagare e inaspettatamente esplodere lasciando un percorso di distruzione e alla fine fu cacciato da un uomo che era un eccellente ballerino. Nel mio caso, non era un ballerino di tip tap come Gregory Hines, ma un ballerino di tango argentino che è mio marito '.

Tony Nunes, Dreaming Genius /Fangoria:

' 'In aria'Mi ritrovo a pochi mesi dall'età di 30 anni e sul precipizio di alcuni importanti salti di fiducia verso la carriera che ho sempre desiderato. Spero che la mia risposta cambierà presto in 'Happy Go Lucky'. '

Sean O’Connell, Fandango / Cinema Blend / Movies.com:

'Dovrei andare con'Dormirò quando sarò morto'Non che io sia un gangster simpatico che vive lo stile di vita noir del film (anche se la mia somiglianza con Clive Owen è innegabile), ma la mia filosofia tende a girare attorno al fatto che c'è così tanto da vedere e da fare in questo mondo. Ho due bambini che costantemente aprono gli occhi sulle meraviglie della vita. E questa carriera spesso apre le porte ad esperienze straordinarie. Non sto dicendo che avrei alzato il naso per un bel pisolino. Ma per la maggior parte, c'è troppo da fare e così poco tempo per adattarsi a tutto. La vita può e dovrebbe essere il più divertente possibile, quindi dormirò quando sarò morto. '

Rania Richardson, Community Media:

'Cosa c'è di così brutto nel sentirsi bene?'

Josh Spiegel, Mousterpiece Cinema / Sound on Sight:

recensioni del sindaco

“Parla di una domanda difficile. Potrei percorrere così tante strade con questo - uno scherzo? Qualcosa di sincero? Nessuna risposta a tutti? - ma sto attaccando con uno a cui ho pensato quasi immediatamente: 'Zuppa d'anatra'È d'aiuto il fatto che questa sia la mia commedia preferita dei Marx Brothers e uno dei miei film preferiti di tutti i tempi, ma penso che' Duck Soup 'si adatti come una descrizione della mia vita a causa della famosa battuta che Groucho Marx ha pronunciato in riferimento a ciò che il il titolo significava: 'Prendi due tacchini, un'oca, quattro cavoli, ma niente anatra, e mescolali insieme. Dopo un assaggio, ti preparerai la zuppa d'anatra per il resto della tua vita. 'Ora, ai fini di questa risposta, sto fingendo che la seconda frase non sia mai stata pronunciata. Quello che mi piace è l'idea di qualcosa che getta molti elementi in una pentola. Tutta la mia vita, fino a questo momento, ho cercato di non lasciare che una cosa definisse chi sono. Adoro i film Disney, ma adoro anche i parchi e i personaggi. E solo perché amo i film Disney non significa che non amo tutti i generi del mezzo. E anche se amo i film, ciò non significa che non amo la TV, e così via. È facile immergersi in un tipo, ma cerco di evitarlo tutto il tempo. Non sono solo i due tacchini o l'oca o i quattro cavoli. Sono tutto mescolato insieme. Nel bene e nel male, sono la zuppa d'anatra. '

Tom Wardak, Get Reel:

'Ce ne sono due che mi vengono in mente, entrambi legati alle mie regioni inferiori e al consumo eccessivo di alcol, lascerò il resto alla tua immaginazione:'casa di cera' e 'Lancio fallito. '

Mark Young, Sound on Sight / New York Movie Klub:

“Amico, che succede con questa domanda? Avrò bisogno di una terapia a lungo termine dopo aver rifiutato titoli come 'Troll' e 'Unforgiven.' Invece andrò con un ovvio gioco di parole, tramite 'Giovane adulto, 'E chiamalo un giorno'.

Alan Zilberman, Brightest Young Things / Tiny Mix Tapes:

'Il titolo del film che meglio descrive la mia vita è'Un uomo un po 'gentile'Mentre nulla della sua trama ricorda la mia vita, ho momenti in cui sono perfettamente educato e altri in cui mi comporto come un cretino totale. Mi piace pensare di essere un gentiluomo, soprattutto, ma potrei essere disastrosamente sbagliato. '

Il miglior film attualmente nelle sale il 30 luglio 2012:

La risposta più popolare: 'The Dark Knight Rises', 'Moonrise Kingdom'. (Cravatta)
Altri film che ricevono più voti: 'The Imposter', 'Klown', 'Alla ricerca di Sugar Man', 'Killer Joe', 'Bestie del Sud selvaggio'.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers