Decennio: Mary Harron su 'American Psycho'

NOTA DELL'EDITORE: ogni giorno per il mese successivo, indieWIRE ripubblicherà i profili e le interviste degli ultimi dieci anni (nel loro formato originale e retrò) con alcune persone che hanno definito il cinema indipendente nel primo decennio di questo secolo. Oggi, torneremo al 2000 con un'intervista che Anthony Kaufman di indieWIRE aveva avuto con Mary Harron, che a nove mesi incinta, ha dovuto affrontare la controversa pubblicazione del suo 'American Psycho'.

INTERVISTA: incinta di 9 mesi e mentre consegna 'American Psycho', la regista Mary Harron

(indieWIRE / 4.14.2000) - Che lunga distanza per il regista Mary Harron - viene assunta per dirigere un film, viene licenziata dopo Leonardo Di Caprio salta a bordo, quindi viene riassunto dopo che Leo abbandona la nave. Comincia a girare in Canada e le vengono negate le location per paura che il film attiri proteste e cattiva pubblicità. Il suo film è chiamato 'il film più disgustoso dell'anno' prima ancora di essere realizzato e diventa il peso maggiore dell'indignazione contro la violenza e della rabbia femminista. Quindi debutta il film a Sundance ('Il film più atteso di sempre', introduce Geoffrey Gilmore) e in seguito viene criticato dalla critica. Quindi sottopone il film al MPAA, viene colpita da una valutazione 'NC17' ed è costretta a tagliare una scena di sesso per ottenere un 'R.' E, soprattutto, è incinta. Oggi, il giorno dell'uscita del film, è in effetti circa 2 settimane dalla data di consegna. Parla di anteprime stressanti. . . Harron prende la torta.

Ma il regista canadese non teme argomenti controversi. Ha affrontato 'Ho sparato ad Andy Warhol'Sulla controversa femminista e autrice del FECCIA. Manifesto, Valerie Solanas, nel 1996. Con il loro ultimo film, 'American Psycho'Che ha attirato l'ira di cui sopra da tutti i lati di ogni recinzione, Mary Harron ha superato se stessa - con una presa mordace satirica sul famigerato Bret Easton Ellis romanzo - un film per certo 'difficile' che vedrà il pubblico alternarsi ribelle e divertito. Anthony Kaufman all'inizio di questa settimana ha parlato con Harron delle reazioni della stampa, del salvataggio di argomenti incompresi, della controversia sul casting e del parto di un bambino contemporaneamente al suo film.

Indiewire: Nell'avvicinarmi a questa intervista, stavo cercando di pensare se c'è qualcosa che non è stato ancora detto su questo film. C'è stato così tanto clamore, così tanta stampa, come ti senti, finalmente in uscita questa settimana?

Mary Harron: In realtà mi sento molto, molto meglio. Dopo essere stato presentato per la prima volta al Sundance, c'è stata una reazione della stampa davvero strana. C'erano così tante persone fuori e c'era così tanto clamore, e poi è un film piuttosto inquietante e desolante, e ovviamente, la gente non si è alzata in piedi e ha esultato, ma mi è sembrato che un sacco di pubblico avesse capito. E ovviamente a molte altre persone non è piaciuto. Ma poi è apparso sulla stampa come se fosse una proiezione disastrosa. Da certe persone. Roger Ebert ha scritto che era il film più detestato al Sundance. Ma nel complesso, non mi sentivo affatto così. Ma da allora, Ebert ha cambiato idea sul film; ora gli ha dato un pollice in su. Non mi aspetto che tutti adorino questo film; ma da allora la risposta critica è stata molto buona, quindi sto bene adesso.

iW: È da lì che nasce il nervosismo principale prima di pubblicare un film, come reagirà la stampa e, a sua volta, come reagirà il pubblico?

dimentica: Un po. È un film piuttosto difficile e non sei sicuro di come sarà girato. Ovviamente, c'è una certa parte del pubblico - il giovane pubblico maschile - che vuole vedere un film dell'orrore, ed è deluso perché non lo è. Non è una bella notizia' Harry Knowles, lo odiava e le persone che l'hanno mandato per e-mail erano tutte 'questo fa schifo, mi aspettavo un po 'di violenza violenta'.

iW: Quindi questo deve averti reso felice. . . ?

dimentica: In realtà lo fa. Perché c'era così tanta pressione prima che il film venisse visto per la prima volta - &65533; come puoi fare questo film orribile e violento. 'E ho sempre sentito, non è poi così violento rispetto a ciò che viene mostrato nei film di Hollywood adesso. Quindi mi sento come il modo in cui è stato interpretato è buono ora.

iW: Devo chiedere, sono fenomenalmente curioso di cosa significhi rimanere incinta di 9 mesi nel mezzo di tutto questo?

dimentica: Stancante, in realtà. Sono così enorme Mio marito mi ha dovuto aiutare con le mie scarpe; Non posso più chinarmi. Sta succedendo troppo. Vorrei avere più tempo per pensare alla gravidanza. Un paio di notti fa eravamo le 2 del mattino cercando di sistemare i vecchi vestiti per bambini - perché abbiamo già una figlia - cercando di fare pile di vestiti per quello nuovo. Voglio davvero fare di più ora, in realtà, perché ho solo 2 settimane. Se arriva presto, mi sentirò così impreparato. Ovviamente, abbiamo una premiere stasera e non sono davvero nella forma migliore per godermela. Potrei andare in travaglio in qualsiasi momento. Finché riuscirò a passare stasera, starò bene.



'Sono così enorme. Mio marito mi ha dovuto aiutare con le mie scarpe. . . . Abbiamo una premiere stasera e non sono davvero nella forma migliore per godermela. Potrei andare in travaglio in qualsiasi momento. '


iW:Ti stavo chiedendo se pensi che la maternità possa cambiare il tipo di film che fai, perché affronti questi personaggi famosi e soggetti oscuri, ma dal momento che questo è il tuo secondo figlio. . . ?

dimentica: Non è stato così lontano. Ho iniziato la sceneggiatura di 'America Psycho' prima di rimanere incinta di mia figlia Ruby, ma alla fine penso che potrebbe cambiare perché la tua vita cambia quando hai una famiglia. Ma penso che sarebbe un processo graduale. Penso che cambi incalcolabilmente la tua vita personale; tutta la mia vita domestica è enormemente diversa e centrata sulla casa. Ci siamo trasferiti fuori città, cosa che non avrei mai fatto scalciare e urlare, ma ci sono ovviamente dei vantaggi. La mia vita è molto centrata sulla famiglia ora e in realtà molto felice. Quando sei più giovane, esplori le cose e forse attingi a quelle esperienze più tardi, in un modo più tranquillo.

iW:Cosa ti ha attratto inizialmente per questo tipo di personaggi, Valerie Solanas e Patrick Bateman?

noi trailer jordan peele

dimentica: Penso che fossero cose diverse. Per Solanas, c'era questa feroce qualità estranea alla sua infelicità e frustrazione. È stato un periodo della mia vita in cui ero frustrato nel mio lavoro. Volevo dirigere. Ho avuto l'idea anni prima di riuscire a dirigere me stesso. Quindi penso che ci fossero elementi della mia frustrazione ed elementi di come era crescere con un atteggiamento ingiusto nei confronti delle donne - e Valerie ne era un esempio estremo. C'era anche l'interesse intellettuale di come una persona potesse essere così brillante e la sua vita andasse così male, e anche che fosse così dimenticata e fraintesa. In entrambi i casi, mi sentivo come se Valerie fosse stata consegnata alla storia come questa pazza, quasi nulla di scritto su di lei. Il caso di 'American Psycho' riguardava il romanzo stesso. Mi sembrava di essere stato trattato in modo molto ingiusto. Speravo che ci fosse un modo per farlo in cui tutte le grandi cose a riguardo potessero diventare più chiare, per esempio, le molte cose esilaranti lì.

iW:E per quanto riguarda le storie che percorrono nella tua mente ora, pensi che andrai in una direzione diversa?

dimentica: Alla fine, lo farò. Ci vuole così tanto tempo per fare un film; Ginevra Turner e ho lavorato su un progetto per anni Betty Page, il primo pin-up. Abbiamo una sceneggiatura, ma dobbiamo solo riscriverla. Ho cercato di dedicare più tempo ad esso, ma quando hai un film in procinto di uscire, devi dedicare un tempo enorme a questo. Non vedo l'ora che tutto si stabilizzi di nuovo. Immagino che l'unica cosa positiva nel fare così tanta stampa sia che tu riesca a superare il tuo film. Ne hai parlato abbastanza; puoi lasciarlo andare.

iW: Qualcosa di più nuovo nella tua testa rispetto al progetto Betty Page, qualcosa che ti è successo più di recente?

dimentica: Alla fine, ci sono tutti i tipi di cose che voglio fare. Potrei fare un film sul punk di New York negli anni '70. Mi piacerebbe fare un vero film storico, come un classico francese del XIX secolo. Quindi ad un certo punto, mi piacerebbe fare un pezzo d'epoca, perché passo così tanto tempo a preoccuparmi della direzione artistica.

laverne cox imdb

iW:Da dove pensi che provenga l'interesse per la direzione artistica?

dimentica: Per me, si tratta davvero di ricreare il periodo.

iW:Che hai fatto in entrambi questi film.

dimentica: Non è andata bene così spesso. Vidi 'Topsy Turvy'Pochi giorni fa e ho pensato che fosse un capolavoro di un film d'epoca. Quindi mi ha ricordato quanto mi piacerebbe davvero tornare più lontano in passato. Fondamentalmente, lavoro su una cosa alla volta, quindi per ora, vorrei finire 'Betty'.



“Penso di essere stato ingenuo. Non ero preparato per questo. Ti sta solo rovinando così tanto, il pensiero di fare un film con un attore protagonista che non volevi è orribile per me '.


iW:Com'è stato lavorare con Ed Pressman ('Badlands, ''Tenente cattivo, ''Omicidio“)? ha una lunga esperienza.

dimentica: Sì, lo fa. Ed non è molto pratico quando stai sparando, non si presenta sul set. È molto di più, penso, un vecchio finanziatore, penso che scelga progetti interessanti. 'American Psycho' era un progetto che aveva avuto da anni, lui e questo ragazzo, Chris Hanley - chi penso abbia acquistato i diritti in origine - e ce ne sono stati diversi - almeno tre - sono stati commissionati diversi script e diversi registi, tra cui David Cronenberg. Quindi sono stato coinvolto in un progetto con molta storia già. Tutti si stavano preoccupando un po ', perché ce l'avevano da anni e anni e cercavano di farlo decollare.

iW:Allora perché pensi che sia finalmente successo con te?

dimentica: Penso che ci fosse una certa distanza. Penso che abbia aiutato il fatto che fosse una regista. Penso che la sceneggiatura - per non suonare la mia tromba - sia stata la prima a funzionare davvero. Ed lo dice sicuramente. Perché ha fatto più una satira che un film horror violento.

migliori film su Netflix gennaio 2019

iW:Al Sundance hai detto che volevi ringraziare Lions Gate per aver prodotto un film che nessuno avrebbe voluto. Era davvero vero?

dimentica: Si. Linea sottile si interessò seriamente ad un certo punto, ma poi si ritirò. penso Lions Gate era l'unica compagnia che non voleva farmi cambiare la sceneggiatura.

iW:Che tipo di cambiamenti stavano dicendo gli altri?

dimentica: Altre persone erano molto preoccupate che l'eroe fosse così antipatico. Erano tipo, non puoi avere di più sulla sua psicologia e di più sul suo background? E mi sentivo come no, non si tratta di psicologia realistica, non importa come fossero i suoi genitori. C'era un'altra società che diceva: abbiamo quasi una storia poliziesca convenzionale, non puoi costruire il ruolo del detective? È come se no, se volessi fare un romanzo poliziesco convenzionale, lo farei. Quindi c'è una possibilità con lo studio più grande e più soldi che stai ottenendo, per togliere i bordi, credo.

iW:Quanto era indipendente 'Who Shot Andy Warhol' rispetto a 'American Psycho?'

dimentica: Molto molto molto. È stato girato per meno di 2 milioni di dollari. Ed era per American Playhouse poco prima che chiudessero il negozio. Avevano il taglio finale, anche se avevano una relazione con Samuel Goldwyn chi non voleva che io lanciassi Lili Taylor. Ma non stavo riferendo a loro, stavo segnalando a American Playhouse, quindi è stato abbastanza buono. Ovviamente, 'Psycho' ha avuto tutti questi drammi di casting, ma sicuramente in entrambi i miei film, mi sentivo come se avessi praticamente tagliato il finale. Che il taglio concordato era il taglio che volevo.

iW:Non abbiamo bisogno di affrontare il problema della valutazione e l'intera faccenda del casting che hai affrontato milioni di volte. . .

dimentica: Direi semplicemente, in termini generali, che è una situazione terribile in questo momento, che il regista ha così poca libertà nel casting. Le persone hanno così paura di rischiare.

iW:Quanto è stato frustrante per te? Ti ha fatto stancare?

dimentica: Non mi rende stanco. Penso di essere stato ingenuo, perché non avevo avuto questo tipo di problemi nel mio primo film. Non ero preparato per questo. Ora, sarei più attento a questo. Ti sta solo rovinando così tanto, il pensiero di fare un film con un attore protagonista che non volevi è terrificante per me. Quindi preferirei lavorare con un budget inferiore e avere gli attori che desidero, se è quello che serve.

iW:Pensi di rimanere nei budget di fascia media? Pensi di provare un progetto di Hollywood?

dimentica: Non lo so. Proverei un progetto di Hollywood se fosse quello giusto, non avrei problemi. Ci sono alcuni film in cui una grande stella sarebbe perfettamente appropriata. Non pensavo che 'American Psycho' fosse uno di questi.

Precedente:

Decennio: Darren Aronofsky su 'Requiem For a Dream'

Decennio: Kenneth Lonergan su 'You Can Count On Me'

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers