Femminismo frenetico; Coline Serreau parla del 'caos'

Femminismo frenetico; Coline Serreau parla del 'caos'



di Erica Abeel

Rashida Brakni e Catherine Frot nel 'Caos' di Coline Serreau

il ricevitore era una recensione di spionaggio

2003 New Yorker Films

Una volta era che se volessi disilludere una femminista arrabbiata, la chiameresti 'stridula' 'Caos', Coline Serreau è certamente pazzesco, ma è difficile definire stridulo un regista così scandaloso e divertente.

Ha attirato l'attenzione per la prima volta nella sua nativa Francia con un documento che si traduce approssimativamente come 'Cosa vogliono le donne'>

Serreau è senza paura e - una stranezza gallica - rinfrescante politicamente scorretto. Anche se la cultura araba è una questione chiave in Francia, si rifiuta di accordare una dispensa speciale per i nordafricani quando si tratta di maltrattare le donne. In effetti, mentre Helene e Malika (un ritratto che ha raccolto Brakni a Cesar) sono eroine d'azione, non c'è nemmeno un ragazzo decente nel film. Serreau riserva la sua satira più al vetriolo, tuttavia, per il capo dell'azienda Paul (esilarantemente inchiodato da Lindon), che è completamente smantellato dalla defezione di sua moglie e dal loro figlio saltellante.

Né Serreau limita la portata del suo attacco ai ragazzi che si comportano male. In 'Chaos', agita l'indifferenza compiaciuta e la codardia dei pochi fortunati del mondo occidentale, che i francesi chiamano mauvaise foi; la tendenza che condividiamo, di fronte alle disuguaglianze, a distogliere lo sguardo e dedicarci ai nostri affari. Anche se forse non è spregevole come l'abbandono da parte di Paul di Malika sul marciapiede, la maggior parte di noi si comporta in modo simile, suggerisce Serreau.

Indiewire: In che modo la popolazione musulmana in Francia, che è considerevole, ha reagito al ritratto degli algerini nel 'caos'?

Coline Serreau: Ho ricevuto più critiche dalla classe media francese e dalla sinistra che dai musulmani. Perché la maggior parte degli immigrati musulmani in Francia respinge il fondamentalismo islamico. È come qualsiasi società: un misto di tendenze e movimenti diversi. La maggior parte dei musulmani e dei giovani progressisti apprezza la verità. Sai, interpretare un padre che vende sua figlia non è un'esagerazione, è la tradizione in campagna. I bambini sono considerati beni da scambiare e vendere, in particolare le donne. In Francia, solo una minoranza lo fa, ma esiste. Per me non c'è differenza tra un uomo che vende sua figlia e il ragazzo francese di alta classe che tratta le sue donne come fa lui. Il patriarcato sta causando molta distruzione in varie forme.

iW: I tuoi film tendono a concentrarsi sugli uomini che si sciolgono. Come si estrae così tanto umorismo dal tracollo maschile?

Serreau: 'Tre uomini e una culla' è la storia di tre stupidi stronzi che si innamorano di un bambino. Stanno scoprendo i valori reali della vita, che non erano quelli con cui sono stati cresciuti. I valori patriarcali non sono quelli che rendono felici le persone. In realtà, questi valori distruggono gli uomini. Quello che chiami 'tracollo' è per il meglio, perché questi ragazzi hanno bisogno di trovare qualcosa di nuovo.

iW: Gran parte dell'umorismo in 'Chaos' proviene dal ritratto di Vincent Lindon di un uomo senza conoscenza. Ma è anche un spaventoso esempio di indifferenza per la situazione degli altri.

Serreau: Vincent Lindon non riesce a capire la situazione di sua moglie, una volta che viene coinvolta con Malika. Marito e moglie sono totalmente fuori sincrono. La prima cosa che vediamo nel film è l'attacco a questa ragazza, che mette tutto in una nuova prospettiva. Il presunto 'normale' non si applica più. Ciò che Vincent fa all'inizio è fin troppo tipico: pulisce semplicemente il suo sangue dalla finestra e corre. Helene è diversa, la sua vita è trasformata dall'evento.

Ma alla maggior parte delle persone non importa. Se prendi cinque persone su questo pianeta, una è a dieta e quattro sono affamate. Tuttavia, ciò non sembra impedirci di continuare. Quello che sto mostrando in questo film è una persona che non può andare avanti alla vecchia maniera. Si è fermata sulle sue tracce. E proprio accanto a Helene c'è Paul, che è ignaro. Vediamo la sua cecità attraverso i suoi occhi. Ed è qui che entra in scena la commedia. È anche una tragedia. Perché stiamo tutti facendo quello che fa Vincent.

iW: Come hai sviluppato il tuo rapporto con Vincent Lindon e come è arrivato a incarnare la tua immagine del compiaciuto yuppie?

Serreau: Ho fatto tre film con Vincent. È un ottimo attore che ama lavorare. Ho bisogno di questo tipo di persone: alla maggior parte degli attori non piace lavorare sodo e interrogarsi. E come persona è molto consapevole del tipico borghese bianco borghese e felice di interpretarlo con intelligenza. È in grado di criticare il proprio sesso e classe. Rende Paul il più odioso possibile, mai per un momento cerca di farlo sembrare buono. Ne sente il divertimento. Fondamentalmente è questo tipo di ragazzo che sta guidando il mondo. Sono solo cazzi, sai, solo maiali. Sono davvero grato a Vincent per aver tradito la sua classe e il suo sesso.

iW: Un tratto distintivo dei tuoi film è il ritmo rapido. Questo potrebbe attirare soprattutto il pubblico americano?

Serreau: Il ritmo è probabilmente una delle cose positive del cinema americano. Nei miei film il ritmo non riguarda il mantenimento dell'attenzione, ma l'essenziale per ogni singolo scatto. E quando è finita, passa al punto successivo. Il pubblico è intelligente e può capire.

iW: Come sei arrivato al mix di genere tra commedia, critica sociale e thriller?

Serreau: L'umorismo è l'arma migliore che gli artisti hanno. È l'arma più forte e pericolosa. Non mi arrenderò mai. I film ci aiutano a pensare alle nostre vite. Altrimenti non vedo il punto di farli.

iW: Sei stato criticato per il mixaggio di generi?

Serreau: Conosci i critici, sono così convenzionali. A chi importa cosa dicono? Il pubblico francese lo adorava. In ogni caso, in America sono più sani nel mescolare i generi. In Francia hanno respinto Shakespeare per secoli perché stava mescolando commedia e dramma.

La vita è una combinazione di drammaticità e divertimento per tutto il tempo. Fin dal primo passo della tua vita è un dramma. Lasciare questo meraviglioso corpo di tua madre è un dramma. Quindi inizi a ridere. Per tutta la vita, sei diretto verso la morte, ma nel frattempo puoi comunque divertirti. Se le persone ridono, piangono, si commuovono, soprattutto pensano e vanno a vedere il film: cos'altro puoi desiderare?

iW: Non è forse un po 'allungato, forse, anche offensivo, equiparare la sofferenza dei popoli del Terzo mondo con i malcontenti della borghesia?

Serreau: La sofferenza procede dalla stessa radice. È molto pericoloso pensare che tutto vada bene per noi in Occidente, ed è solo il loro problema. La nostra ricchezza si basa sul furto della loro ricchezza, quindi siamo collegati. Non dobbiamo solo versare denaro nel Terzo mondo, ma dobbiamo cambiare il nostro sistema. E accadrà violentemente, temo, il che è un peccato.

Se ci fosse abbastanza politica progressista, potrebbe venire in un altro modo rispetto a come lo farà. Se iniziano una guerra in Iraq, mio ​​Dio. Ma gli americani vivono così lontano da ogni realtà che non immaginano che casino sarà per loro. Sarà violento per gli americani come lo era l'11 settembre - e questo non è niente in confronto a quello che sarà. L'America pensa ancora che l'intero pianeta sia un giardino che possono mangiare. E gli americani si sono comportati così male che tutta la rabbia contro di loro è stata cooptata dai fondamentalisti. Persone a cui gli americani hanno dato soldi per secoli. Boomerang. Spero che il popolo americano che non ha votato per Bush - e ce ne sono molti - farà una mossa, altrimenti saremo tutti in grossi guai.

iW: Su un altro argomento, del tutto, non ero convinto che Malika potesse passare dal lavoro per strada alla padronanza del mercato azionario.

Serreau: Perché non sarebbe intelligente? Frequenta le migliori scuole - le scuole pubbliche in Francia sono ancora molto buone. Perché dovrebbe essere diversa da qualsiasi altro mago finanziario. Ho visto molte persone della classe lavoratrice diventare ministri. Nel cinema e nella fiction una delle cose più importanti è il desiderio del pubblico per qualcosa. Perché è più importante della realtà della cosa. Se fai desiderare che le persone accadano, diventa molto convincente. Era così in 'Romuald e Juliette' - alcune persone hanno detto che l'amore tra una donna delle pulizie nera e un magnate non è realistico. Ma quando le persone hanno visto il film, hanno voluto che accadesse. Il desiderio di qualcosa del genere è ciò di cui abbiamo bisogno per cambiare coscienza.

iW>: Perché DV?

Serreau: A causa del progresso tecnico. Ora quando lo trasferisci a 35mm, puoi fare davvero un buon lavoro. E cambia completamente il modo di scattare, offre molte più ore per la messa in scena. Non c'è illuminazione in tutto il film. Non potrei mai tornare indietro a 35 mm e devo aspettare per sempre il DP. Voglio il tempo solo per me stesso.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers