Come Anthony Bourdain ha trovato la sua voce sullo schermo e ha cambiato la televisione

Anthony Bourdain in 'Parti sconosciute'

revisione dei vice presidenti

David Scott Holloway

Nel 1999, quando i produttori esecutivi di 'Parts Unknown' Lydia Tenaglia e Chris Collins si sono rivolti per la prima volta ad Anthony Bourdain per trasformare il suo libro 'A Cook's Tour' in una serie televisiva, lo chef diventato autore, con il suo il recente best seller 'Kitchen Confidential' è stato più che scettico. Era stato un critico acuto dell'ondata di spettacoli di chef famosi che erano diventati punti di riferimento popolari della televisione via cavo.



'Non credo che fosse bloccato a fare uno show televisivo anche quando siamo andati a fare' A Cook’s Tour ',' ha detto Collins, quando lui e Tenaglia erano ospiti del podcast del filmmaker Toolkit di IndieWire. “Penso che Tony abbia visto come un'opportunità per fare un doppio tuffo. Non stava pagando così tanti soldi per fare questo spettacolo; nel frattempo, i suoi disegni erano sempre scritti. Il pensiero di essere il ragazzo di fronte alla telecamera che spazzava via non era la sua cosa. ”


Iscriviti tramite i podcast di Apple al podcast di Filmmaker Toolkit

Bourdain, che all'epoca aveva 41 anni, non aveva mai viaggiato davvero. Voleva scrivere un libro dal punto di vista di qualcuno che stava sperimentando culture e cibi diversi per la prima volta. La sua unica intenzione era quella di esplorare, quindi tornare al suo hotel per scrivere. Tenaglia e Collins potrebbero filmarlo lungo la strada, ma non si considera un partecipante attivo al loro spettacolo. Food Network aveva ordinato 23 episodi e il viaggio iniziale di sei settimane in Asia è iniziato come un disastro.

'Tony era completamente imbarazzato, non capiva il rapporto con la telecamera, non capiva cosa stessimo facendo, perché eravamo lì, cosa ci si aspettava da lui. È stato terribile, è stato terribile ', ha detto Tenaglia delle prime riprese del' Cook’s Tour 'a Tokyo. 'Ora abbiamo venduto le serie alla rete alimentare, questo è stato un disastro. [Tony] non capiva bene quale fosse la dinamica, e quindi stavamo cercando di spingerlo a consegnare a un pubblico e tutto quello che voleva fare era entrare, fare la sua esperienza, tornare al suo hotel e pubblicare un altro libro “.

Lo spettacolo apparentemente condannato ha fatto una svolta completa di 180 gradi quando il trio è arrivato in Vietnam. Pur non avendo mai viaggiato, Bourdain era un vorace lettore, storico dilettante e appassionato appassionato di cinema. La sua reazione al famoso aeroporto, di cui aveva visto e letto in così tanti libri e film, sembrava cambiare tutto.

Anthony Bourdain con W. Kamau Bell

David Scott Holloway

'Ha avuto una reazione viscerale a questo, e diciamo sempre che è quando lo spettacolo è diventato vivo', ha detto Collins. “Penso che abbia improvvisamente vissuto la telecamera come un pubblico e stava usando la telecamera, la vicinanza della telecamera, cosa poteva fare la telecamera, cosa poteva vedere. All'improvviso, ha iniziato a fare clic. Fu il Vietnam dove il ritmo dello spettacolo iniziò a mettere radici. ”

Fu in Vietnam che l'ossessione per i film di Bourdain conferì al nuovo spettacolo il suo sapore distintivo. Bourdain è stato scatenato dalla sfida creativa di esplorare ogni nuova location attraverso l'obiettivo di un film, o un gruppo di film, spesso d'autore e stranieri, che lo ha commosso e attraverso il quale è stato introdotto nel paesaggio e nella cultura. È stata una sfida creativa che ha riunito i tre collaboratori e portato alla reciproca devozione e amicizia in una collaborazione di 19 anni.

Tenaglia e Collins indicano il loro primo omaggio a 'Mad Max' nella prima stagione come una vera svolta. 'Eravamo tutti fanatici dei film, e ci stavamo davvero godendo la libertà di eseguire questo', ha detto Tenaglia. '' Questo è uno spettacolo di cibo, chi se ne frega, siamo nell'Outback, è il deserto, questo assomiglia a 'Mad Max', cerchiamo di capirlo. ''

In ogni iterazione dello spettacolo per oltre 18 anni, la troupe è rimasta piccola, circa cinque persone, ma all'inizio lo spettacolo aveva risorse particolarmente limitate per realizzare i suoi vari tributi cinematografici. Per 'Mad Max', stavano lavorando con due videocamere DV (Sony PD100), un camioncino, un cane come supporto e il paesaggio dell'Outback.

'Anthony Bourdain: Parts Unknown' con il regista Darren Aronofsky

'La sera prima ci siamo seduti, io, Chris, Tony, e in realtà abbiamo creato uno storyboard per questa scena che sarebbe stata il nostro omaggio', ha detto Tenaglia. “Ci ha dato tanta gioia. Ha reso Tony stordito quando sono stati in grado di fare le cose in quel modo. Con il progredire dello spettacolo, da 'A Cook’s Tour' a 'No Reservations' [Travel Channel, 2005-2012], a 'Parts Unknown' [CNN, 2013-2018], questi omaggi sono diventati più sofisticati. Avevamo a bordo incredibili DP. '

Il punto di svolta più grande dello spettacolo è arrivato nell'estate del 2006. Bourdain stava girando un episodio di 'No Reservations'. a Beirut, in Libano, trascorrendo 36 ore a filmare ed esplorare come la città era diventata il punto di riferimento culturale del Medio Oriente per il cibo e la vita notturna. Il secondo giorno scoppiò una guerra tra Israele e Hezbollah. Bourdain e il suo equipaggio, rintanati nel loro hotel, osservarono mentre la città veniva bombardata, prima che Tenaglia trovasse un ex esperto di sicurezza militare per evacuare in sicurezza.

'Ricordo quel giorno che lui e l'equipaggio sono scesi dall'aereo', ha detto Collins. 'Ci sono stati abbracci, c'erano lacrime, ci sono stati baci, e poi ha detto a Lydia e io,' Sì, non stiamo facendo uno spettacolo a Beirut. 'Sono passati circa 30 secondi prima che il capo della rete dicesse, ‘ Ehi, puoi ottenere un taglio approssimativo in due settimane 'allowfullscreen =' true '>

'Anthony Bourdain: parti sconosciute.'

David Scott Holloway

Vedere come lo spettacolo si è unito, insieme all'esperienza di Beirut, ha cambiato il modo in cui Bourdain ha visto lo spettacolo. L'episodio di Beirut, che sarebbe diventato la sua prima nomination agli Emmy, è stato ampiamente elogiato, ma soprattutto Bourdain ha capito che non poteva più ignorare i problemi più grandi che circondavano le persone e la cultura che stava esplorando.

'Penso che Tony abbia davvero capito profondamente il potere di quel tipo di narrazione', ha detto Tenaglia. “Sì, ci siamo andati. Sì, siamo andati a provare il cibo di Beirut. Sì, siamo andati a parlare con le persone che possiedono i ristoranti e organizzare feste, ma quando è successo ha fatto una connessione, questo è il modo in cui, il cibo è il modo in cui, il tavolo è il modo in, ma non è t davvero la storia. La storia è chi sono le persone sul campo, quali sono le loro vite, cosa sperano, cosa sognano, quali sono le cose contro cui si trovano, qual è la cultura che circonda qualunque cosa sia questa tavola e lo spettacolo spostato a quel punto e l'abbracciò più profondamente. '

Pur non fingendo mai di fare rapporti oggettivi, sempre più 'Nessuna prenotazione' divenne una forma di narrazione in prima persona profondamente personale. & Lo spettacolo continuava a spingere contro i confini di una cultura del cibo, spettacolo di viaggio ”; disse Tenaglia. “; Cominciò a trasformarsi in qualcos'altro e voleva andare in quella direzione. ”;

Allo stesso tempo, Travel Channel ha avuto un cambiamento nella sua gestione e mandato. “; Abbiamo onestamente pensato, come Tony, che lo show seguirà il suo corso qui ”; disse Tenaglia. “; Tutti possiamo accarezzarci a vicenda sul retro e dire 'Lavoro ben fatto', ma tutti abbiamo visto la scritta sul muro che forse non era qualcosa che Travel Channel voleva continuare ed era proprio in quel momento che La CNN arrivò. ”;

I tre creatori dello show si sono chiesti se potevano iterare lo show per la terza volta, ma è stata l'insistenza della CNN che 'Unknown Unknown'. continuare a dirigersi nella direzione in cui stava già andando. “; Abbiamo tutti pensato: 'Abbiamo la possibilità di ricreare questo spettacolo, abbiamo la capacità di renderlo di nuovo fresco?'. ”; disse Tenaglia. “; Quello che abbiamo trovato con la CNN come un grande partner di questa serie - spingendo la serie dove deve andare - tutti qui hanno sentito una rinascita. ”;

& Anthony Bourdain Parts Unknown ”; è nominato per sei Emmy, tra cui serie informative eccezionali o speciali. Tenaglia e Collins ’; La società di produzione, Zero Point Zero, ha anche altri due spettacoli nominati per gli Emmy quest'anno: 'Il mio prossimo ospite non ha bisogno di presentazioni con David Letterman'. e “; qualcuno nutre Phil. ”;

Il podcast di Filmmaker Toolkit è disponibile su podcast Apple, Spotify, Overcast, Stitcher, SoundCloud e Google Play Music. La musica utilizzata in questo podcast proviene da Marina Abramovic: The Artist is Present ”; colonna sonora, per gentile concessione del compositore Nathan Halpern.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers