Come 'Stranger Things' ha creato quella sequenza di titoli incredibilmente retrò

Titoli di 'Stranger Things'



Forze immaginarie

Guarda la galleria
12 foto

Per anni, Michelle Dougherty ha fatto un sogno. Voleva creare titoli che facessero eco al lavoro di Richard Greenberg, che ha creato i titoli di coda per i film degli anni '80 come 'Alien', 'Alien'. & Dirty Dancing ”; e “; Blow Out. ”;



In qualità di direttore creativo della potente forza di design del titolo Imaginary Forces ('Mad Men', 'Boardwalk Empire'), Dougherty ha creato molte sequenze di titoli iconici per conto suo - ma quando ha lanciato il concetto di un omaggio degli anni '80 a showrunner e registi, nessuno era interessato.



“; Richard è colui che ha davvero aperto la strada a questa idea nei film che puoi creare umore con solo la tipografia, ”; disse Dougherty. “; Era incredibilmente all'avanguardia per il periodo di tempo. ”;

LEGGI TUTTO: Le migliori nuove sequenze del titolo di apertura per il 2016-2017 - IndieWire Critics Survey

E poi ha incontrato i Duffer Brothers - ed erano quelli che hanno sollevato Greenberg nelle loro discussioni iniziali su ciò che volevano dal loro spettacolo su Netflix, “Stranger Things. ”; I Duffer non solo conoscevano bene il suo lavoro, ma lo consideravano una parte iconica dei film degli anni '80 a cui faceva riferimento il loro spettacolo.

pistola arciere superiore

Dougherty era elettrizzato, ma i Duffer respinsero il suo primo passaggio nel creare 'Stranger Things'. tipografia troppo moderna.

“; sono stati influenzati dalle copertine dei libri da bambini, ”; disse Dougherty. 'Hanno inviato un libro di Stephen King con la tipografia anni '80, che era grande, audace, grosso, quasi decorativo.'

PER SAPERNE DI PIÙ: ‘ Westworld ’ ;: come elastico ha creato quei titoli principali spettacolari

Dougherty è stato in grado di risalire al particolare carattere tipografico del famoso tipografo del XX secolo Ed Benguit, che ha creato oltre 600 caratteri tipografici, incluso il nome stesso ITC Benguit che era popolare sui tascabili degli anni '80 come quello che le hanno inviato i Duffer.

'The Dead Zone' di Stephen King

Le forze immaginarie

Tuttavia, ottenere il carattere tipografico giusto degli anni '80 è stato solo il primo passo per creare l'atmosfera che i Duffer desideravano.

'Inizialmente avevamo questo tipo di mosse scattanti e dall'aspetto moderno, ”; disse Daugherty. “; L'animatore con cui stavo lavorando, Eric Demeusy, è un genio, ma è più giovane. Voleva che fosse molto fresco. Ricordo gli anni '80, le cose non si sono mosse così rapidamente a causa della tecnologia. Durante quel periodo, all'inizio della mia carriera, ricordo che usavamo filmare le cose, il che è un processo diverso. Il movimento non è così fluido come lo è ora. '

LEGGI TUTTO: 10 programmi TV che gli elettori di Emmy devono guardare prima di compilare le schede

Mentre Dougherty ha iniziato a pensare alle imperfezioni dei titoli degli anni '80, ha anche ricordato che le cose non erano perfettamente uniformi. Movimenti leggermente frastagliati, luci tremolanti e incoerenza dei colori erano prodotti naturali del trasferimento al film. Tuttavia, la ricerca ha dimostrato il suo errore: tali imperfezioni erano più diffuse negli anni '60 e '70.

'Ho controllato con Dan Perri, che ha fatto i titoli per' Star Wars ',' rdquo; ' e disse che negli anni '80 quel tipo di cose significava che non avevi i soldi per una buona casa ottica, ”; disse Dougherty.

il film sulla strada di casa

Titoli di 'Stranger Things'

Forze immaginarie

Tuttavia, Dougherty pensava che ci fosse qualcosa di troppo pulito nell'opera altrimenti bella creata da Demeusy. Le piaceva l'idea della sensazione tattile, quasi fatta a mano, di quelle imperfezioni. Ha iniziato a studiare i titoli degli anni '60 e '70 per trovare esempi che avrebbe potuto condividere con Demeusy.

“; Quando cerchi i titoli di ‘ Stranger Things, ’; quando il tipo si sbiadisce su e giù, c'è un piccolo colore residuo rosa che abbiamo aggiunto lì dentro, ”; disse Dougherty. “; abbiamo aggiunto quelle cose perché volevamo far sembrare un film. In realtà volevamo filmare qualcosa, solo per fare un test, ma non siamo riusciti a trovare nessuno a Los Angeles che potesse farlo per noi. '

Una delle lotte che i progettisti devono affrontare nella sequenza del titolo è che spesso devono lavorare prima che la musica sia stata selezionata. Tuttavia, i Duffer avevano già identificato la musica del synth (di Kyle Dixon e Michael Stein della band sperimentale del panorama sonoro Survive), e questo è uno dei motivi per cui Dougherty pensa che 'Stranger Things' rdquo; la sequenza dei titoli funziona così bene. L'abbinamento del tono della musica distinta ha notevolmente influenzato il movimento, la sensazione e la trama della tipografia animata.



Nell'era del binge watching, Dougherty ha sentito lamentele sul fatto che l'apertura dei titoli può essere noiosa. In altri spettacoli, spesso deve trovare il modo di incorporare le uova di Pasqua e i dettagli della storia per mantenere freschi i titoli. Con 'Stranger Things', non è questo il caso.

“; Quello che i Duffer hanno fatto davvero brillante è stato il posizionamento della sequenza del titolo subito dopo un momento molto drammatico, ”; disse Dougherty. “; È quasi il detergente per il palato, o momento del respiro. Penso che parte del motivo per cui questi titoli particolari siano freschi è perché è diventato parte integrante della narrazione. ”;

Rimani aggiornato sulle ultime notizie TV! Iscriviti alla nostra newsletter via e-mail TV qui.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers