John Boyega difende la regista di 'Detroit' Kathryn Bigelow contro il contraccolpo: 'Lo ha avvicinato con rispetto'

“Detroit”



Francois Duhamel

A 'Detroit' Kathryn Bigelow racconta le circostanze strazianti che circondano l'incidente di Algeri Motel in cui tre uomini neri innocenti furono uccisi, presumibilmente da un gruppo di giovani poliziotti bianchi. È una storia piena di contese e Bigelow ha sollevato delle polemiche. Come la recente storia di copertina di Variety ha chiesto: 'Come potrebbe Bigelow - una donna bianca cresciuta da San Franicsco da genitori della classe media e istruita alla Columbia University - capire e illuminare quel tipo di esperienza cruda?'



In una recente intervista con IndieWire, la star di 'Detroit' John Boyega è balzata in sua difesa - pur riconoscendo che inizialmente non era la regista che avrebbe immaginato di raccontare questa storia. 'In realtà, sono rimasto scioccato', ha detto.



trama di risveglio alieno

Boyega ha riconosciuto che potrebbe esserci un 'distacco' coinvolto in un regista bianco che gestisce la storia, 'che a volte può causare polemiche'. Tuttavia, quella possibilità persistente ha portato l'attore a trarre le sue conclusioni sul perché Bigelow fosse la persona giusta per il materiale.

'Stavo solo dicendo, 'Come è arrivata a quel punto in cui era,' Ho intenzione di farlo? '', Ha detto Boyega, che interpreta la guardia di sicurezza Melvin Dismukes, testimone sconvolto degli eventi del motel . 'E sono stato contento che lo abbia fatto.'

Come è diventato il processo standard per Bigelow e Boal, la loro ricerca sugli eventi che drammatizzano è stata prodigiosa. Per Boyega, quello ha fatto la differenza. 'So che il suo processo di ricerca è stato molto, molto lungo, perché abbiamo dovuto raggiungerla', ha detto l'attore. “Tutti dovevano imparare in un certo senso, e quello era il fattore di collegamento tra tutti noi. Non sapevamo tutti tutti i dettagli: sapevo della rivolta di Detroit, non sapevo del [Motel di Algeri]. Tutti dovevamo arrivarci. '

“Detroit”

Mentre Boyega ha ammesso la trepidazione iniziale alla prospettiva di Bigelow a guidare una storia così delicata e importante, l'attore ha affermato di aver alleviato le sue preoccupazioni all'inizio, quando si è reso conto di quanto il cineasta fosse a conoscenza del materiale.

le recensioni di invito

'Quando facevamo l'audizione, ho ricevuto molte più domande di quelle che faccio normalmente a un'audizione', ha detto. “Le domande erano tipo, 'Come stai sentire in questa situazione? Quali sono le svolte naturali? Va bene, vai con quello. Va bene, fluisci con questo. 'Era così collaborativa e penso che di per sé sia ​​la chiave per attingere a volte in una prospettiva o in una cultura diversa dalla tua. '

La stessa Bigelow è stata aperta riguardo alla propria posizione sulla questione. Nell'intervista a Variety, ha ricordato i suoi pensieri iniziali sul progetto. “; ho pensato & io sono la persona perfetta per raccontare questa storia? No. 'Tuttavia, sono in grado di raccontare questa storia, ed è stato 50 anni da quando è stato raccontato.'

Mentre 'Detroit' racconta le rivolte del 1967 che hanno paralizzato la città e messo a nudo anni di discordia razziale, la maggior parte del film si concentra su ciò che è accaduto agli Algeri la terza notte del disturbo. Mentre girava quelle scene tese, ha detto Boyega, Bigelow ha mostrato “la capacità di ascoltare, ma allo stesso tempo, di prendere decisioni creative. Collaborare.'

spike jonze death

L'approccio inclusivo di Bigelow è proseguito con il resto della produzione e Boyega attribuisce quel processo alla costruzione di un ambiente adeguato affinché gli attori riescano a raccontare una storia così sconvolgente.

“Per me, se prendi sul serio questo e se ti avvicini a questo con rispetto e integrità, sarai disposto ad ascoltare, avrai le persone giuste intorno a te, e inoltre darai agli attori - specialmente i neri attori sul set - la migliore opportunità per interpretare questi personaggi ', ha detto Boyega. “Ha fatto tutto questo. Si avvicinò con rispetto, aveva integrità. Era aperta a idee diverse. '

'Detroit' è attualmente in versione limitata, si espanderà a livello nazionale venerdì 4 agosto.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers