John Krasinski, 'Brevi interviste con uomini orribili': adattamento di un capolavoro letterario per lo schermo

NOTA DELL'EDITORE: Fa parte di una serie di interviste, condotte via e-mail, creazione di profili di concorsi drammatici e documentari e registi di American Spectrum che proiettano film al Sundance Film Festival 2009.

Dal catalogo Sundance: “Quando il suo ragazzo la lascia con poche spiegazioni, Sara Quinn viene lasciata alla ricerca di risposte. Dottoranda in antropologia presso una prestigiosa università della East Coast, pensa di poter rimediare al suo dolore e alle sue sfide accademiche con un nuovo progetto di ricerca e inizia a condurre una serie di interviste con uomini. Mentre registra le esperienze sorprendenti e inquietanti di vari argomenti, Sara scopre molto di più sugli uomini e su se stessa di quanto si aspettasse. '

migliori film horror stranieri

Brevi interviste con uomini orribili
Concorrenza drammatica
Direttore: John Krasinski
Sceneggiatore: John Krasinski, basato sul libro di David Foster Wallace
Produttore esecutivo: Kevin Connors
Produttori: Eva Kolodner, Yael Melamede, John Krasinski, James Suskin
Direttore della fotografia: John Bailey
Scenografo: Stephen Beatrice
Costumista: Vicki Farrell
Cast: Julianne Nicholson, John Krasinski, Bobby Cannavale, Timothy Hutton, Dominic Cooper, Christopher Meloni
Stati Uniti, 2008, 80 minuti, colore



Per favore presentati…

Mi chiamo John Krasinski. Sono nato a Newton, MA. Laureato alla Brown University nel 2001 con il massimo dei voti in inglese come drammaturgo. Ho frequentato il National Theatre Institute presso l'Eugene O'Neill Center di Waterford, CT, subito dopo Brown. Mi sono trasferito a New York nel 2002 ed è stato un ... cameriere professionista, per 3 anni. Dopo aver ottenuto diversi spot pubblicitari e alcuni ruoli cinematografici e televisivi, ho avuto la fortuna di ottenere la parte come 'Jim Halpert' in 'The Office' della NBC.

Quali sono state le circostanze che ti hanno portato a diventare un regista? Quali altri sbocchi creativi esplori?

Essere nello spettacolo è, senza dubbio, l'ambiente più creativo che potrei avere. Lo spettacolo ha i più grandi scrittori del settore, che forniscono materiale così straordinario che, come attore, acquisisci sicurezza. Fiducia nel provare nuove cose, impegnarsi nei momenti, essere divertente, quando davvero tutti gli scrittori fanno tutto il tempo. È quella fiducia che per prima mi ha dato l'illusione di poter dirigere un film. Ho imparato tutte le abilità che avevo semplicemente lavorando settimanalmente e settimanalmente con registi così incredibili, sia in TV che nel cinema. Qualunque istinto avessi, era associato alla fiducia della squadra che mi circondava. Ho imparato che il modo migliore di lavorare è quello di consentire alla scena di vivere da sola prima di apportare importanti modifiche, sia in prova che al cinema. Realizzare questo film è stato un tale sforzo di squadra e ho avuto la squadra migliore, dalla DP a tutti gli attori. Ero circondato dalle persone più straordinarie che hanno dato una vita speciale al film.

Come o cosa ha spinto l'idea per il tuo film e come si è evoluto?

ex machina oscar

Ho voluto adattare questo libro a un film sin da quando l'ho sentito per la prima volta. Al college, mi è stato chiesto di far parte di una lettura in scena delle interviste. Posso dire onestamente che, fino a quel momento, non avevo nemmeno pensato di fare l'attore fuori dalla scuola. È stato in quella performance di quella sera in cui la mia personale definizione di recitazione è passata da “un'opportunità per far ridere i miei amici” a questo incredibile senso di “essere parte di qualcosa”. Per quanto cliché sembri, non ero mai stato così commosso guardando uno spettacolo teatrale, vedendo come tutte le interviste hanno funzionato in gruppo. David Foster Wallace, secondo me, è uno dei più grandi scrittori che abbiamo mai avuto, certamente negli ultimi vent'anni. Il suo evidente dominio della lingua inglese è associato a momenti onesti e alla sensibilità meravigliosamente oscura. Il risultato è un libro sorprendente e il materiale più straordinario per un attore!

Per favore, approfondisci un po 'il tuo approccio alla realizzazione del film ...

Per quanto riguarda il processo di realizzazione del film, mi sono sentito come se avessi vinto la lotteria, iniziando con il finanziamento del film. In qualsiasi altra situazione, il finanziamento sarebbe stato quasi impossibile, ma il film ha visto la luce per la prima volta quando un mio compagno di stanza del college ha letto la sceneggiatura e ha accettato di finanziare il film da solo. E i numeri vincenti del lotto sono continuati da lì, incluso il giorno in cui abbiamo ingaggiato John Bailey, il nostro direttore della fotografia. L'uomo ha girato alcuni dei miei film preferiti, da 'Days of Heaven' a 'Ordinary People' e poi quel piccolo film indipendente, 'Buono come si ottiene'. Probabilmente la sfida più grande per me come regista è stata quella di non mostrare come avevo paura. Ero circondato da alcune delle persone più talentuose del settore e dovevo fingere di sapere cosa stavo facendo. Tutto ha funzionato e la visione che avevo avuto del film dal giorno in cui lo abbiamo interpretato al Brown è stata prima realizzata e poi completamente superata.

Quali sono alcuni dei tuoi film preferiti e quali sono le tue altre influenze creative?

Poiché non avevo in mente un film da emulare, la mia motivazione e il motivo per cui volevo vedere questo film sono basati al 100% sui miei film preferiti che guardo più volte. Onestamente, la mia definizione di film non è altro che 'un amalgama di momenti'. Sia che si tratti della scena finale del tribunale in 'The Verdict', di una delle scene di bowling in 'The Big Lebowski', o della scena di rottura in 'All the Real Girls ', in ogni momento del mio film ho cercato di ottenere solo una FRAZIONE del sentimento che provo da momenti del cinema come quelli. Volevo proiettare la stessa sensazione che ho avuto quando ho letto il libro. È stato un tale onore avere la possibilità di giocare con un materiale così straordinario. Questo film non può mai raggiungere l'ondata di immaginazione sfrenata che si ottiene la prima volta che si legge uno dei lavori di Foster Wallace. Ma con un po 'di fortuna, almeno renderà giustizia al libro.

i film nei cinema 2016 ora in riproduzione

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Non sono sicuro di quando dirigerò il prossimo, sicuramente ho impiegato abbastanza tempo per finire questo film! Ma questo è un set estremamente alto, per quanto riguarda l'esperienza. Non so se avrò mai la possibilità di dirigere qualcosa del genere, con persone così meravigliose intorno a me, di nuovo! Sono sempre entusiasta di tornare a 'The Office' e in primavera sarò in un nuovo film chiamato Away We Go. Il film è stato diretto da Sam Mendes e scritto da Dave Eggars e sua moglie Vendela Vida.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers