'Il regista di Kong: Skull Island' Jordan Vogt-Roberts è stato brutalmente picchiato in Vietnam: 'Sono stato quasi ucciso'

Jordan Vogt-Roberts

Matt Baron / BEI / Shutterstock

Jordan Vogt-Roberts si innamorò del Vietnam mentre visitava il paese durante la location scouting per 'Kong: Skull Island', che alla fine è stato girato nel paese del sud-est asiatico. Ha finito per trasferirsi a Saigon dopo aver completato il film, che sarebbe andato bene fino a una notte fuori lo scorso settembre. Durante una visita in un night club chiamato XOXO, Vogt-Roberts è stato brutalmente attaccato: “Questa non è stata una lotta, ”; dice a QQ. “; ero quasi ucciso come lo erano gli altri. Questo è stato un fottuto assalto da parte di folli gangster. ”;



Il regista ha subito contusioni, un cranio fratturato, una sacca d'aria cerebrale ed emorragie, con conseguente degenza ospedaliera di 10 giorni e possibilità di danni cerebrali permanenti. La descrizione dell'articolo del filmato di sorveglianza afferma che 'un ragazzo alto con un taglio di capelli dall'aspetto costoso si avvicina e afferra la spalla dell'uomo barbuto', con l'uomo barbuto che è Vogt-Roberts.

“Si gira e circa una dozzina di corpi lo sciamano, atterrando pugni, lanciando tavoli, lanciando bicchieri, rannicchiandolo mentre si accartoccia a terra. La scena - una ripresa ininterrotta e insopportabile di dieci minuti - termina con ben nove membri del club maltrattati sul pavimento. '

“; Come regista, adoro i film violenti ”; Dice Vogt-Roberts. “; E adoro le scene di combattimento. Ma dopo aver visto quella merda, ero solo in uno stato di fottuto shock. ”;

“; Ricordo che non ero uno stronzo, ”; aggiunge della notte in questione. “; ricordo che non stavo istigando. Ricordo di essere stato preso a pugni nel fottuto lato del viso. Ma non lo sai mai cazzo. Sei in un fottuto night club. ”;

Vogt-Roberts - che è stato un ambasciatore del turismo in Vietnam sin dai tempi in cui ha fatto 'Kong' - ha iniziato a esaminare chi potrebbe essere responsabile dell'assalto, apprendendo che potrebbero davvero essere potenti mafiosi. Leggi la storia completa, incluso il motivo per cui il regista ama ancora il Vietnam, qui.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers