I nuovi proprietari di Landmark Sunshine Cinema archiviano i documenti per demolire la sede storica

Punto di riferimento Sunshine Cinema a New York City.



Teatri storici

AGGIORNATO (9 gennaio): L'amministratore delegato di Landmark Theatres Ted Mundorff ha confermato a Deadline che il cinema Sunshine Sunshine si chiuderà domenica 21 gennaio.



A New York City, i conservazionisti si uniscono allo sgomento dei committenti cinematografici che piangono l'imminente chiusura di Landmark Sunshine Cinema. I nuovi proprietari dell'edificio hanno fatto il primo passo verso il livellamento della sacra struttura, presentando le scartoffie del Dipartimento degli edifici l'8 novembre.



East End Capital e K Property Group hanno richiesto l'approvazione per demolire completamente l'edificio a tre piani a 139 E. Houston, che ha servito per 16 anni come avamposto del Lower East Side. Il sito Web della CEE descrive il progetto e non menziona esplicitamente la demolizione della struttura, ma afferma che nel secondo trimestre del 2018 si verificherà un'innovazione rivoluzionaria. Il nuovo design proviene da Roger Ferris Architecture, che ha anche progettato la sede di Morgan Stanley a New York.

Secondo quanto riferito, alcune parti dell'edificio furono erette nel 1838. Tra il 1909 e il 1945, tre teatri rivendicarono il tendone: l'ippodromo di Houston, una casa vaudeville yiddish; il Sunshine Theater; e il Teatro Chopin. Dopo mezzo secolo trascorso come magazzino, i restauratori ne fecero un'enclave cinematografica indipendente. Landmark Theatres ha rilevato il sito nel 2001, due anni prima che la 2929 Entertainment di proprietà di Mark Cuban acquistasse le 58 sedi della catena.

Relazionato: Landmark Cinema Sunshine: perché i cinefili di New York potrebbero perdere un gioiello della corona?

Quando le società immobiliari e di investimento hanno pagato $ 31,5 milioni per il Landmark Sunshine Cinema (e i suoi diritti aerei ambiti) a maggio, è stato annunciato che il contratto di locazione del teatro non sarebbe stato rinnovato una volta scaduto nel gennaio 2018. All'epoca, secondo i rapporti, si afferma che i proprietari progettarono di convertire l'edificio di 30.000 piedi quadrati in un complesso di negozi e uffici. Non è più così.

New York non sarà senza punti di riferimento, tuttavia: a settembre 2017, una posizione di otto schermi è stata aperta alla base larga blocco di VIA 57 West, la residenza vetrosa a forma di tetraedro dell'architetto Bjarke Ingles che si sviluppa su 34 piani nell'Upper West Side di Manhattan.



justvps.com

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers