Recensione di 'Magic for Humans': la serie Netflix è un'affascinante vetrina magica costruita come uno spettacolo di cabaret per tutte le età

Netflix

Guarda la galleria
93 foto

La magia non arriva senza pazienza. Il payoff per un'illusione ben eseguita non arriva senza un certo senso di accumulo o anticipazione su ciò che potrebbe accadere (o nel caso di una manciata di trucchi con le carte, da dove provengono). “; Magic for Humans, ”; la nuova serie in sei parti senza sceneggiatura ospitata da Justin Willman, mostra un apprezzamento vitale per una pazienza comica che porta il tutto da una serie di lievi curiosità a un'esplorazione finemente sintonizzata su quale tipo di magia può ancora attirare l'attenzione della gente.

Willman è apparentemente il prototipo ibrido di comico / mago perfetto per realizzare questo tipo di spettacolo, per aiutare 'Magic for Humans'. esistono nella perfetta via di mezzo tra serie comiche e speciali di magia di strada che possono sostenere una certa scintilla creativa nel corso dei suoi sei episodi. Inoltre è utile che ogni puntata sia incentrata su un diverso tema universale. Alcuni episodi si concentrano sull'amore e sulla compagnia, altri indagano sulla colpa come forza trainante fondamentale per l'umanità.



È in queste panoramiche tematiche in alto dove lo spettacolo stabilisce un tono molto specifico che funziona con il suo credito continuo. Anche se Willman sta parlando direttamente con la macchina fotografica, in qualche modo riesce a rafforzare la sua credibilità come mago e narratore mentre lo fa in un modo autoironico che impedisce all'intero processo di diventare eccessivamente inebriante. È chiaramente pensato per coinvolgere il pubblico, ma non in un modo che sta cercando di sbloccare un percorso nascosto cosmico.

Invece, 'ldquo; magia per gli umani' diventa una solida vetrina per alcuni tempi comici incredibili, in cui il prestigio è tanto nelle battute di questi trucchi quanto la magia stessa. Lo shock che viene dal domandarsi come un telefono cellulare sia passato dalla mano di qualcuno a tutto il percorso sotto strati di nastro adesivo si trasforma rapidamente in una deliziosa celebrazione di come funziona la percezione umana.

deadpool 2 uomo invisibile

“; Magic for Humans ”; trae anche ispirazione spirituale dagli spettacoli di cibo. Molto nel modo in cui guardare uno chef esercitare il proprio mestiere può rendere un pubblico più interessato all'arte della cucina, 'Magic for Humans'. è esperto nel modo in cui insegna ai suoi spettatori a pensare a come essere un artista migliore. Guardando Willman e il suo stile molto specifico di cattiva direzione comica, parte del divertimento sta lentamente sviluppando la stessa mentalità nel corso di sei episodi. Arriva al punto in cui inizi ad anticipare come Willman intensifica ogni presa successiva. Una volta che inizi a vedere una mossa o due avanti, ma puoi ancora essere sorpreso dalla destinazione finale, sblocca un nuovo livello di apprezzamento per il lavoro e lo spettacolo.

Anche se è necessaria la precisione per realizzare molte di queste illusioni, ci sono ancora momenti in cui lo spettacolo consente un po 'di incertezza e persino il fallimento di ciò che accade. Ma anche alcuni di quei passaggi che non vanno abbastanza secondo i piani sono alla fine inseriti nel DNA del trucco stesso. In questo modo, è una lezione in corso sulla natura del fallimento percepito. È una sola idea filosofica che traspare, anche se è una che non viene esplicitamente martellata. Essere un mago è come essere un comico o un attore o qualsiasi altro tipo di interprete, in quanto il lavoro sta trasformando il rifiuto e la delusione in una risorsa segreta che può sovvertire le aspettative della gente.

Abbiamo parlato dell'ultimo 'Derren Brown' Miracle 'Miracle'. come prova che c'è un certo ostacolo che la magia filmata non può superare: l'idea che tu non possa vederlo con i tuoi occhi. Magia e la frase 'precedentemente registrata' sarà quasi intrinsecamente in contrasto tra loro perché nella mente dello spettatore c'è la possibilità che qualunque cosa stiano guardando sia stata manomessa per renderla fantastica. “; Magic for Humans ”; mitiga quel problema estraendolo da un luogo di esibizione e mettendolo in ambienti naturali. Catturare le persone alla sprovvista a Griffith Park, al Meltdown Comics (RIP) o semplicemente uscire in un parcheggio casuale rende l'esperienza molto più organica. Non ti sembra di comprare un biglietto per qualcosa. C'è una spontaneità nei trucchi che coinvolgono i telefoni cellulari e le carte da gioco che funzionano meglio sotto un lampione rispetto alle luci della casa.

La semplicità di un sacco di giochi di prestigio, soprattutto nel super-accattivante 'Magic for Susans'. segmento ricorrente, è il miglior esempio che 'Magic for Humans' rdquo; è il migliore in assoluto. Negli episodi successivi, lo spettacolo diventa più grande con le sue configurazioni e le sue ambizioni, e mentre alcuni di questi sono affascinanti (l'elaborato progetto di gruppo per convincere qualcuno che è invisibile è in qualche modo divertente e dubbioso in egual misura), una configurazione di speed-dating, un una proposta basata sulla magia e un furto in scena sembrano quasi parte di uno spettacolo diverso.

La stimolazione dei piccoli trucchi con una preparazione più semplicistica (almeno dal punto di vista del pubblico) consente inoltre allo spettacolo di funzionare in alcuni montaggi di reazione piuttosto gloriosi, basandosi sulla forza dello spettacolo in termini di volume. Includere un certo numero di reazioni della gente allo stesso trucco non solo dimostra l'efficacia di Willman nell'adattarsi al cambiamento delle variabili, ma dimostra che persone diverse rispondono alla magia in modi diversi. Vedere le persone reagire con meraviglia, incredulità, repulsione e apatia allo stesso identico trucco è il modo più grande dello spettacolo per evitare che le cose vengano semplificate eccessivamente.

Uno dei modi più efficaci per farlo è pensare alla magia come uno strumento, non come un fulcro. L'attuale gioco di prestigio porta spesso a un'impressionante rivelazione di chiusura, ma questi singoli segmenti sono strutturati più come schizzi di commedie che grandi esibizioni di imprese incredibili. È una piacevole sorpresa vedere la tensione meditabonda della magia lasciare il posto a qualcosa che sembra più una miscela spirituale di Nathan Fielder e Bill Nye.

Anche se la magia commercia sulla capacità del mago di fare le cose il suo pubblico non può 'Magia per gli umani'. Non è così iperfocusato su Willman che affolla tutti gli altri partecipanti. Alcune sequenze - come Willman che si esibisce per un'aula di bambini o lavorano con un laboratorio di robotica dell'UCLA - sono fantastiche come lo sono perché diffondono la meraviglia. Willman è il meccanismo per far andare avanti lo show, ma è chiaro quanto lo show sia uno sforzo di squadra.

Anche se i titoli di coda non hanno elencato un certo numero di consulenti creativi e produttori di segmenti che aiutano a dare vita a ciascuno di questi singoli set, anche questo non funziona senza che i partecipanti desiderati abbiano la possibilità di giocare anche loro, indipendentemente dal fatto che essi un gruppo di mamme sedute intorno a un tavolo da pranzo o un gruppo di bambini che lanciano il classico esperimento marshmallow ”; sulla sua testa. Qui, la magia è qualcosa che accade con te, non per te. E “; Magic for Humans ”; è un'esperienza più gratificante per questo.

Grado: B +

'Magic for Humans' è ora disponibile per lo streaming su Netflix.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers