Recensione di 'The Night Comes for Us': il cast di 'The Raid': Crash Netflix con un film d'azione numericamente implacabile

'La notte viene per noi'

'Non puoi uccidere ciò che è già morto', qualcuno gorgoglia verso la fine di Timo Tjahjanto 'The Night Comes for Us', rdquo; e mentre quella valutazione può essere vera, il recente assalto di film d'azione indonesiani che sgretolano le ossa ha reso dolorosamente, implacabilmente, nauseabondamente chiaro che puoi fare praticamente qualsiasi cosa per ciò che è di morire. Puoi sparargli. Puoi pugnalarlo. Puoi impalarlo con un femore di mucca di scorta che trovi steso sul pavimento di una macelleria. E, cosa più importante di tutte, puoi mescolare e abbinare quei metodi (e altre centinaia proprio come loro) per la gioia del tuo cuore, ancora e ancora, fino a quando il reparto oggetti di scena finirà per esaurire il sangue finto.

In un cupo picchiaduro come 'The Night Comes for Us', 'rdquo; dove il sangue finto sembra rappresentare qualcosa come l'80% del budget di tiro, che può richiedere molto tempo. Troppo a lungo, forse.



Leggi di più: & 100% Fresh ’; Trailer: Adam Sandler's Netflix Variety Special ha nuove canzoni e cani sul palco

Girato nella ultra-violenta tradizione di occhiali gonzo come 'The Raid: Redemption'. e “; The Raid 2 ”; (e con alcuni degli stessi interpreti), 'La notte viene per noi'. ha scarso interesse ad uscire dai sentieri battuti. E sì, il film è così spietato che nemmeno il 'percorso'. può evitare di essere picchiato. In effetti, lo stampo è lo stampo. potrebbe letteralmente essere l'unica cosa che Tjahjanto non si rompe, come il colpo alla testa ”; L'ultimo massacro dello sceneggiatore e regista condivide molti dei punti di forza (e tutti gli stessi difetti) dei film che hanno aperto la strada a questo.

Proprio come i suoi predecessori, The Night Comes for Us ”; è una stravaganza di arti marziali che è ancorata allo stile di combattimento indonesiano completo di Pencak Silat, che consente scene di combattimento super gory che si svolgono come un incrocio tra Jackie Chan e John Rambo. E, proprio come i suoi predecessori, The Night Comes for Us ”; è un calvario alternativamente vertiginoso ed estenuante - un film che in qualche modo riesce a spremere in modo più trama del necessario, ma non abbastanza per farti interessare a chi sta dando dei calci a chi, figuriamoci perché.

master of none stagione 2 episodio 3

La storia è sovraccarica di informazioni inutili fin dall'inizio, poiché le prolifiche carte del titolo di apertura suggeriscono immediatamente che Tjahjanto non potrebbe essere disturbato a trovare un modo più elegante di trasmettere l'esposizione. Ecco l'essenza: la Triade del Sud-est asiatico controlla l'intero commercio di contrabbando nella regione, e hanno incaricato una mezza dozzina di tizi anonimi a fare tutto il possibile per mantenere la pace. Questi assassini segreti, noti come 'The Six Seas', 'rdquo; possono uccidere chi vogliono, quando vogliono, senza timore di rappresaglie. Sicuramente, un sistema impeccabile che elimina tutti i potenziali problemi, giusto?

Non molto, risulta. In realtà, tutto va all'inferno quando un tizio di nome Ito (meditabondo 'Il raid' Joe Taslim) è costretto a cedere la sua immunità quando non riesce a uccidere una bambina come parte di un insabbiamento. È troppo carina! Improvvisamente, Ito si rende conto che macellare centinaia e centinaia di persone innocenti non è molto bello, e vuole smettere di farlo; “; Redemption, ”; si scopre, sarebbe un sottotitolo appropriato per nessuno di questi film.

Ahimè, la redenzione non sarà facile, specialmente una volta che il capo di Ito (Sunny Pang) arruola il nostro migliore amico d'infanzia del nostro eroe per farlo cadere. Cattive notizie per Ito: il suo migliore amico d'infanzia, Arain, è interpretato dall'inarrestabile ragazzo dei manifesti dello stesso Pencak Silat, Iko Uwais (sempre una forza della natura durante le scene di combattimento, ma stranamente travisato come un cattivo il cui personaggio nefasto si riduce davvero a un brutto taglio di capelli). Sai che è solo una questione di tempo prima che questi due ragazzi rimarranno in un magazzino abbandonato - circondati dai corpi di scagnozzi morti - e si batteranno la merda vivente l'uno dall'altro, ma Tjahjanto prende la strada panoramica per ottenere lì, e il sentiero è molto in rovina.

Ogni nuova scena si confronta con Ito con un altro cumulo di grugniti e sotto-boss, ognuno dei quali gocciola con personalità non sfruttata. Vederlo calciare, colpire, tagliare (et al.) Queste persone a morte è molto divertente, almeno prima che i tuoi occhi inizino a sbirciare. Ogni singola cosa sullo schermo può e è usato come arma. La sequenza della macelleria di cui sopra è un esempio perfetto: proprio quando sembra che la stanza sia stata esaurita dal suo potenziale di violenza, qualcuno viene ucciso con quei teli di plastica in PVC che separano il macello sul retro dal negozio nella parte anteriore. Perchè no.

soleggiato a Philadelphia stagione 12

Nella migliore delle ipotesi, il macabro schiaffo di 'The Night Comes for Us' rdquo; offre più ingegnosità in un singolo omicidio di quanto Hollywood possa nascondersi in un intero film. È frustrante che Tjahjanto sia così riluttante a lasciare che la sua carneficina sia divertente (un segno di sicurezza inizia con te: il segno che pende sullo sfondo è il più vicino a uno scherzo) e che non sa ancora come sostenere un lungometraggio (il segmento delirantemente fantastico che ha contribuito all'antologia horror “; V / H / S / 2 ”; rimane il chiaro punto culminante della sua carriera), ma se gli studi americani avessero una frazione della sua immaginazione spietata - o anche solo la sua talento per il taglio della gola - forse i nostri franchise di supereroi non si sentirebbero sempre come se stessero solo anticipando i movimenti. John Wick non può fare altro.

Leggi di più: ‘ Iron Fist ’; Annullato da Netflix dopo due stagioni, dimostrando che non è immortale dopo tutto

Se hai mai voluto vedere un film che si svolgeva come una versione di due ore della lotta in corridoio da 'Oldboy', ' sei nel posto giusto. Certo, nessuno in realtà vuole vederlo. Per quanto possa sembrare bello in teoria, l'esperienza reale diventa insensibile dopo pochi minuti e decisamente noiosa subito dopo. Per i drogati di azione per tutta la vita, c'è qualcosa di molto preoccupante nel tedio; guardando tre donne assassine rivestite di pelle (una delle quali guida persino una motocicletta quasi futuristica!) cerca di massacrarsi a vicenda con il filo del pianoforte, non dovrebbe essere così noioso.

A suo merito, Tjahjanto tenta di escogitare una soluzione, introducendo una serie di flashback incoerenti durante la seconda ora del film, ma queste scene aggiungono poco al dramma. Forse il retroscena avrebbe avuto più peso all'inizio della storia; nel momento in cui vengono tagliati nel mix, è come mettere un cerotto su un foro di proiettile. Qui spera che qualcuno del talento viscerale di Tjahjanto alla fine trovi un modo per fermare l'emorragia.

Grado: C

'The Night Comes for Us' sarà disponibile per lo streaming su Netflix a partire da venerdì 19 ottobre.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers