RECENSIONE: Una “New Waterford Girl” eccentrica e delicata

RECENSIONE: Una 'New Waterford Girl' eccentrica e delicata



di G. Allen Johnson


(indieWIRE / 7.27.00) - È sempre pericoloso quando un film sanguina eccentrico. A volte la stranezza è un segno di disperazione, un desiderio eccessivo di intrattenere e una riluttanza a fidarsi del proprio istinto; diventa una stampella. Altre volte, è un elemento felicemente gradito che eleva una storia interessante in qualcosa di veramente speciale.

Hulk vedova nera

I gemiti iniziano a rimbombare durante la sequenza di apertura di Allan Moyle'S 'Nuova ragazza di Waterford', Ora suona a New York Forum del cinema, che è una combinazione matrimonio / funerale - una giovane coppia, in attesa di un bambino, sta facendo i propri voti accanto al padre della sposa, che è disposto in una bara aperta.

'È stato più economico avere la scia di suo padre e il suo matrimonio in una volta sola', commenta la madre dello sposo, con approvazione. Il prete annuncia la coppia come uomo e moglie. La sposa sviene. Il prete le indica e sollecita lo sposo: 'Puoi baciare la sposa!'
Più gemiti.

nel finale della foresta

La stravaganza delle mani pesanti è stratificata in 'New Waterford Girl', ma c'è un meraviglioso contrappeso: la scrittura dello sceneggiatore altrimenti costantemente solida Tricia Fishe una prestazione assicurata e innovativa del nuovo arrivato Liane Balaban. Questo indipendente canadese a basso budget finisce per essere una piacevole brezza nel panorama cinematografico - non opprimente, ma gentile e alla deriva, come il tipo che si diffonde dalla riva di New Waterford, Cape Breton.

Balaban è Moonie Pottie, un disadattato di 15 anni in questa piccola città di estrazione del carbone a metà degli anni '70. La città è povera, gli alloggi sono angusti - Moonie è uno dei cinque fratelli e una cognata nella casa - ei cittadini sono dei veri cattolici timorati di Dio. Le uniche ragazze che sfuggono a New Waterford sono quelle che sono in gravidanza e lasciano i loro figli lontano dall'imbarazzo prima di tornare.

Moonie sogna di tirar fuori l'inferno; sta sul ciglio della strada con un'insegna di cartone che ha il 'Messico' scarabocchiato su di esso, ma finisce sempre per fare un giro con un ragazzo che sta semplicemente guidando in città. Sa tutto di altri posti attraverso la sua vorace lettura, e questo fa parte del suo problema, davvero: ne sa troppo.

La vita è sopportabile insopportabile solo attraverso la comprensione di un paio di estranei. La maestra d'anca di Moonie, Cecil (Andrew McCarthy) vive in una casa mobile e sembra che stia correndo dalla vita ('Non esco esattamente da quel letto pieghevole al mattino', confessa). Ma poiché è un estraneo che guarda dentro, riesce a comprendere bene un insider che cerca di uscire.

Poi c'è Lou (Tara Spencer-Nairn), una ragazza del Bronx che si è trasferita a New Waterford con sua madre (Cathy Moriarty), perché 'è lì che finiscono le piste'. In altre parole, stanno scappando da qualcosa, e questo coinvolge il padre di Lou, un pugile di una certa reputazione che è tornato negli Stati Uniti, in prigione.

don hertzfeldt mondo di domani 2

C'è una debole luce alla fine di questa miniera, tuttavia, mentre Cecil organizza che Moonie ottenga una borsa di studio in una scuola d'arte a Manhattan e Lou la abbia stimolata con un nuovo interessante progetto: quando si scopre che Lou ha un gancio sinistro del campione di boxe, le ragazze in città assumono il duo come angeli vendicatori, schioccando le luci dai loro fanatici, insignificanti altri. Moonie, con il suo sguardo fresco e radioso, è l'oscurità che precede il destino di Lou.

È quando Moyle, il regista di 'Alza il volume'Tornando alle sue radici canadesi, si concentra sulla campagna di Moonie per convincere i suoi genitori molto riluttanti ad acconsentire ai suoi piani di borse di studio che' New Waterford Girl 'incuriosisce davvero. In quei periodi, il Balaban precedentemente inesperto, un viso fresco di 18 anni con un aspetto scuro naturale e un morso da morire, può affascinare con il suo carisma naturale.

Troppo spesso, la storia si snoda e si basa sulla stranezza, non sul carattere, per portare avanti la giornata. È un peccato che Fish, che è cresciuto a New Waterford e abbia avuto l'idea dopo aver frequentato la riunione del liceo, ha una storia speciale da raccontare. Non ha bisogno di essere forzato in gola. 'New Waterford Girl' è la cosa migliore quando non ci prova tanto.

[G. Allen Johnson è un critico contribuente a indieWIRE.]

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers