RECENSIONE: 'Sound and Fury' significa tutto, avvincente documento su culture, udito e non

RECENSIONE: 'Suono e furia' significa tutto, avvincente documento sulle culture, udito e non



rimorchio barry hbo

di Andy Bailey


[NOTA DELL'EDITOR: ora in mostra al Film Forum di New York e in uscita a livello nazionale con Artistic License, 'Sound and Fury' è stato proiettato durante la serie New Directors / New Films lo scorso aprile, dove Andy Bailey ha recensito il film per indieWIRE.]

Josh Aronson'S 'Sound and Fury'Sorprese su diversi livelli, in particolare nel suo rifiuto di servire come un documentario di routine sul trionfo dello spirito umano sulle persone sorde che trascendono il loro handicap. Presentato come un nuovo film sulle guerre di comunicazione dei sordi, il doc di Aronson, estremamente coinvolgente, esamina il controverso impianto cocleare (una procedura chirurgica che ripristina un certo livello di udito ai sordi) e la sua influenza volatile su tre generazioni di una famiglia allargata di Long Island , gli artiniani, per i quali l'identità dei non udenti viene celebrata o lamentata.

American Horror Story Roanoke episodio 4

Alcuni degli artiniani sono schietti sostenitori del dispositivo, altri temono che creerà una legione di robot. Tra i destinatari previsti in questa famiglia ci sono un bambino e una bambina di cinque anni. Il tasso di successo della procedura non è garantito, il che dà agli scettici cocleari della famiglia più carburante per l'incendio. Ciò che è importante considerare in 'Sound and Fury' è che i sostenitori e i detrattori del dispositivo provengono sia dal mondo dei sordi che da quello dell'udito. Penseresti che coloro che vivono in assoluto silenzio darebbero il loro piede sinistro per ascoltare di nuovo, ma un certo numero di artiniani sono intenzionalmente sordi, avendo accettato, se non abbracciati, le loro identità sorde.

La lingua non determina chi siamo, anche se è la lingua dei segni, sostengono? Assurdità, proclama un anziano artiniano che non è sordo e che non può dimenticare quanto sia stato difficile allevare bambini sordi in un mondo uditivo che rifiuta di imparare la lingua dei segni. I bambini non dovrebbero crescere isolati, sostiene la nonna.

Uno degli scettici del gruppo è Peter, un sordo tecnico informatico a Wall Street la cui fortunata figlia di cinque anni, Heather, decide di voler un impianto cocleare durante i minuti di apertura del film - non vuole essere una disadattato tra i bambini della sua età e certamente non la biasimi. Mentre guardi la navigazione di Heather nel mondo dell'udito, per vedere se la procedura chirurgica è l'opzione giusta per lei, 'Sound and Fury' fa una deviazione nel nebuloso mondo dei diritti dei bambini.

I genitori di Heather non vogliono che lei ottenga l'impianto - hanno trovato la felicità nel mondo dei sordi, quindi perché non può? Ma a che punto è la decisione di Heather? In che misura un corpo appartiene a un bambino? Nel frattempo, il fratello di Peter, Chris e sua moglie Mari, scoprono che il loro bambino è sordo e decidono di impiantare il bambino con un dispositivo cocleare, suscitando ancora più ostilità da parte degli sordi artiniani che sostengono che un bambino non è una cavia, che forse è nato sordo per una ragione e che la sordità non deve essere un handicap.

episodio stagione 5 8

'Sound and Fury' trionfa come dibattito morale perché è così appassionato di esplorare ogni possibile angolo del dilemma profondamente esistenziale degli artiniani. Il film è piacevolmente privo di pregiudizi. Aronson trascorre molto tempo a mostrarci i meriti positivi di vivere in una cultura non udente (gli artiniani sono un clan felice e ben adattato di cui molti hanno trasformato il loro handicap in un vantaggio) in modo che quando un bambino viene impiantato e sperimenta suono per la prima volta, non ci sentiamo commossi da un eccesso di emozione per correre fuori e donare metà dei nostri redditi alla scienza.

film di nuova uscita 2016 nelle sale

'Sound and Fury' inizia un po 'come un documentario medico clinico che esplora una nuova tecnica chirurgica innovativa - qualcosa che potresti ritrovarti a guardare sul Discovery Channel. Ma confonde le aspettative e solleva affascinanti nuove domande sull'identità culturale in generale - e non solo tra i non udenti.

[Andy Bailey è uno scrittore freelance che vive a New York City.]

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers