Recensione: 'The Walking Dead' Stagione 6, episodio 1, 'La prima volta': Rick Grimes e la cava del destino


LEGGI DI PIÙ: Quali sono i 'The Walking Dead' finalmente giusti questa stagione (e cosa potrebbe migliorare)





In precedenza

I Ricketeer furono reclutati dalla sonnolenta città di Alessandria, ma Rick entrò in conflitto con il leader della città Deanna quando scoprì che la sua soluzione alla maggior parte dei problemi è 'uccidere tutti prima che possano ucciderti'. Ma quando il marito di Deanna è stato ucciso da un ubriaco violento con una spada da samurai, diede a Rick il via libera per eseguire il tizio di fronte a un'intera riunione cittadina. Ecco, Rick ha ucciso il ragazzo proprio di fronte al suo vecchio amico Morgan, che infine raggiunto con i nostri eroi.

Questa settimana in Zombie Action

Questo è un tappo. Si scopre che Alessandria ha visto così poca attività di camminatore perché i camminatori sono tutti caduti in una cava vicina le cui uscite sono bloccate da semi-camion. Sfortunatamente, uno dei camion si trova su una scogliera precaria e potrebbe cadere ogni giorno, quindi Rick e la banda escogitano un piano folle per condurre il branco di zombi lontano dalla città. Quindi, ovviamente, il camion cade presto e i nostri eroi devono essere impreparati e in anticipo sui tempi. Gran parte dell'episodio viene dato guardando il piano svolgersi, ed è tutto opportunamente teso ed eccitante.



AMC deve aver davvero aperto le corde della borsa in questa stagione, perché abbiamo un sacco di colpi dall'alto dei numeri schiaccianti dell'orda di zombi, che stanno davvero guidando verso casa proprio come sarebbe stata Alessandria fregata se gli zombi si fossero fatti strada. Così naturalmente è esattamente quello che succede alla fine dell'episodio, quando un misterioso suono di corno porta gli zombi fuori strada e verso la città. Yikes!



Conseguimento nella volgarità

Uno degli zombi nella cava si schiaccia attraverso una stretta fessura e lascia la maggior parte della sua pelle mentre lo fa. A questo punto, gli zombi sono così squishy che si riesce a uccidersi sbattendo la testa contro un muro di fortuna.

Quanto è troppo lontano?

La grande domanda di questa premiere (e forse della stagione) è se Rick sia andato o meno dietro la curva. Le parti di questo episodio non dedicate al piano di cava sono flashback che mostrano ciò che è accaduto nelle conseguenze immediate del finale della scorsa stagione, illuminando la risposta degli altri personaggi alle azioni di Rick. Deanna sembra essere completamente a bordo del treno Rick, seguendo tutti i suoi suggerimenti, incluso il rifiuto di seppellire Pete (l'abusante ubriaco) all'interno delle mura di Alessandria, un'idea la cui praticità sembra al massimo precaria.

Rick sta seguendo una linea in questo episodio in cui alcuni dei suoi suggerimenti sono perfettamente validi (tutti ad Alessandria dovrebbero essere addestrati al combattimento, perché vivono nell'apocalisse zombi) e altri sono kookaburra (uccidi chiunque non sia d'accordo con te). Per il merito dello spettacolo, ci sono molti personaggi che non sono a bordo con l'approccio 'spara prima, fai domande dopo' di Rick. Morgan è lì per essere la sua coscienza, cercando di guidare delicatamente Rick in posizioni meno estreme. E quando Rick ordina la fine dello scouting per i nuovi residenti, Daryl non esita a non essere d'accordo. Dopo che 'Fear The Walking Dead' sembra aver abbandonato ogni pretesa di moralità nel suo finale della Stagione 1, è bello vedere che l'intero franchise non ha seguito l'esempio.

Il grande conflitto di Rick in questo episodio è con Carter (interpretato con la massima antipatia da Ethan Embry), che mette in discussione il piano di cava e suggerisce persino di assassinare Rick ad alcuni cittadini. Certo, Rick entra nella cospirazione ('Avrei posto alcune vedette') e considera di uccidere Carter, ma resiste. Naturalmente, in seguito spiega a Morgan che non è stato un atto di misericordia: 'Qualcuno del genere, moriranno qualunque cosa.' Il giudice Rick ha emesso il suo verdetto!

In questo caso, Rick risulta avere ragione, perché Carter si fa divorare la faccia da un simpatico zombi dall'aspetto spazzatura. E ovviamente non smetterà di urlare, quindi Rick lo accoltella a morte per zittirlo. Morgan e Michonne lo vedono accadere e mentre capiscono perché lo ha fatto, non sembrano troppo entusiasti.

fattura murray numero 800

A Shred of Humanity

Molto più di un briciolo questa settimana! C'è Morgan, ovviamente, che cerca di tenere Rick in pista. Inoltre Glen ha perdonato Nicholas per aver tentato di ucciderlo la scorsa stagione e, a suo merito, Nicholas sembra davvero cercare di essere un uomo migliore, aiutando Glen e il nuovo arrivato Heath con una parte cruciale del grande piano di zombi. Quando Maggie dice a Tara cosa ha fatto Nicholas e Tara si chiede perché Glen lo abbia lasciato in giro, Maggie le ricorda che era solita correre con il Governatore. Sai, il ragazzo che decapitato il padre di Maggie. Ma Maggie è ancora felice che Tara sia in giro. Un altro buon contrappunto alla spietatezza di Rick.

Tara si mette in fila anche quando si sveglia, vede Eugene e dice: “Grazie a Dio. Non è successo niente ai tuoi capelli. Amen, sorella.

Nel frattempo, Sasha sembra aver lavorato con il suo PTSD ed è in un posto molto migliore. Abraham sembra comportarsi un po 'in modo irregolare, qualcosa che Sasha prende sicuramente in considerazione. Padre Gabriel è ancora in giro, e sembra anche sentirsi meglio, ma Rick non si fida ancora di lui, che è una delle sue decisioni più sensate in questo episodio.

Oh, e Carol sta ancora fingendo di essere mite, il che ancora governa. Ma Morgan nota che è più di quello che lascia, perché anche lui governa.

Grado: A-

LEGGI DI PIÙ: 8 programmi TV moderni dove nessuno è al sicuro



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers