Rob Reiner parla della 'North' di Roger Ebert

Di tutte le recensioni di Roger Ebert, forse nessuna è così conosciuta come la sua celebre rimozione a zero stelle del film del Nord di Rob Reiner del 1994 'North.' In effetti, la recensione di Ebert ha eclissato di gran lunga il film: molte più persone possono recitare la sua famosa linea ( 'Odiavo questo film. Odiavo, odiavo, odiavo, odiavo questo film. Odiavo. Odiavo ogni momento di stupido vacante e insultante di questo pubblico vacuo') di quanto non abbia visto il film - e meno male, perché è terrificante quanto la sua reputazione suggerisce. Reiner - il cui nuovo 'And So It Goes' apre venerdì - probabilmente non si è mai completamente ripreso da 'North', offrendo una manciata di favoriti populisti come 'The American President' e un sacco di bombe sulla falsariga di 'The Story' di noi ',' Alex & Emma 'e' The Magic of Belle Isle '.



Lucy Boynton Hemp Malek

Reiner ha scherzato sulla recensione di Ebert durante il suo arrosto alcuni anni fa ('Se leggi tra le righe, [la recensione] non è poi così male'), ma ha commentato la ripresa di Ebert in un'intervista con ScreenCrush. Vale la pena di leggere l'intera intervista per avere un'idea della mentalità di Reiner durante diversi punti della sua carriera - 'Misery', ad esempio, riflette come Reiner sia intrappolato e incasinato dal suo stesso successo - ma ecco il passaggio pertinente:

'E il nord,' rsquo; per me, il mio caro amico Alan Zweibel aveva scritto questo libro e io l'ho guardato e sono andato, ogni singolo bambino che conoscevo, a un certo punto, pensava a come sarebbe stata la vita con genitori diversi. Sarebbe meglio? E ho solo pensato, ehi, questa è una piccola favola. Non stavo pensando alle foto che ho fatto e alle foto che sto per fare, o qualsiasi altra cosa. Ma i critici! Roger Ebert ha detto: 'Ho odiato questo film!' Sette volte! Ha detto che 'odiavo'. sette volte. E sto pensando, questo perché Roger Ebert voleva che facessi qualcosa. Voleva che facessi qualcosa che non facevo per lui. Quindi, volevo creare questa piccola favola - questo piccolo tipo di favolosa favola su un ragazzo il cui dubbio se potesse avere genitori diversi. Quella fantasia che i bambini hanno sempre. Quindi mi è piaciuto. ”;



Reiner non riesce davvero a capire cosa Roger Ebert voleva che facesse, il che non sembra molto più complicato di 'divertire'. Tuttavia, la risposta intraprendente di Reiner a Ebert è rinfrescante, considerando quanto spesso i critici sono accusati o respinti da alcuni a Hollywood quando non si preoccupano del loro ultimo progetto. Non si scusa per il film (non che avrebbe dovuto farlo) e potrebbe non vedere quale clamore fosse per la sua piccola favola (vedi: orribili stereotipi etnici, barzellette tratte / trama), ma non è così miope che non riesco a capire come qualcuno potrebbe non farlo. Ehi, possiamo ottenere di più?





Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers