Rose McGowan batte la protesta per molestie sessuali sui Golden Globe: 'Non ho tempo per i film di Hollywood'

Rose McGowan



AP / REX / Shutterstock

Rose McGowan ha trascorso parte dei Golden Globes 2018 criticando il codice di abbigliamento tutto nero che è stato emanato per esprimere solidarietà contro le molestie e gli abusi sessuali a Hollywood e in tutti i settori. L'attrice si è riferita alla protesta come ad un atto di 'finzione di Hollywood' in un tweet pubblicato proprio all'inizio della cerimonia. McGowan stava rispondendo a una dichiarazione di Asia Argento, che lodava McGowan per essere stato il 'primo a rompere il silenzio'.



'Chiunque cerchi di sminuire il tuo lavoro è un troll e un nemico del movimento', ha twittato Argento a McGowan. “Mi hai dato il coraggio di parlare. Sono dalla tua parte fino alla morte. '



McGowan ha risposto: “E nessuna di quelle persone fantasiose vestite di nero per onorare i nostri stupri avrebbe alzato un dito se non fosse stato così. Non ho tempo per la finzione di Hollywood, ma tu adori, Asia Agrento. ”

E nessuna di quelle persone stravaganti vestite di nero per onorare i nostri stupri avrebbe alzato un dito se non fosse stato così. Non ho tempo per la finzione di Hollywood, ma tu adoro. @ AsiaArgento #RoseArmy https://t.co/9e0938y5sI

- rose mcgowan (@rosemcgowan) 8 gennaio 2018

Il tweet di McGowan non è certo la prima volta che parla contro il codice di abbigliamento tutto nero. L'attrice ha fatto notizia il mese scorso per aver criticato attrici come Meryl Streep per aver deciso di vestirsi di nero per protestare contro le molestie sessuali,

“Le attrici, come Meryl Streep, che ha lavorato felicemente per The Pig Monster, indossano @GoldenGlobes in una protesta silenziosa, ”; ha twittato. “; IL TUO SILENZIO è IL problema. Accetterai un falso riconoscimento senza fiato e non influenzerai alcun cambiamento reale. Disprezzo la tua ipocrisia. Forse dovresti indossare tutti Marchesa. ”

meglio di netflix luglio 2018

Poco dopo i Golden Globes, Argento ha rivelato di non essere stata nemmeno invitata alla cerimonia quest'anno, né le è stato chiesto di essere incluso nella coalizione anti-molestie Time's Up.

Posso solo parlare da solo, ma non solo non sono stato invitato ai #GoldenGlobes: nessuno ha chiesto la mia opinione su #TIMESUP o per firmare la lettera. Sostengo @TIMESUPNOW anche se ne sono stato escluso. Suppongo che non sono abbastanza POTENTE o HOLLYWOOD. Orgoglioso di lavorare dietro le quinte https://t.co/Wemz2qd7gw

— Asia Argento (@AsiaArgento) January 8, 2018

Sia McGowan che Argento sono stati in prima linea nel movimento #MeToo e hanno accusato Harvey Weinstein di stupro.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers