Recensione di 'Sharp Objects': Amy Adams vola a New Heights nell'episodio 3, mentre Camille fissa un angelo della morte

Sydney Sweeney e Amy Adams in 'Sharp Objects'

Anne Marie Fox / HBO

[Nota dell'editore: contiene la seguente recensione spoiler per 'Sharp Objects' Episodio 3, 'Fix'.]



Vista la struttura appariscente di 'Sharp Objects', è facile trascurare la gamma di emozioni che Amy Adams mostra in un solo episodio. Nella terza ora della serie, 'Fix', flirta con 'quel ragazzo di Kansas City', conduce una delicata intervista con il padre di una ragazza morta, urla al volante di sua madre, scusa a sua madre, preoccupata per la sua sorellastra segreta, e per tutto il tempo che sta ricordando il suo tragico soggiorno in una struttura di riabilitazione a St. Louis - per non parlare del barcollare tra ubriaco e black-out ubriaco.

Queste scene invocano un fascino senza sforzo, poi una fortezza apprensiva, rabbia totale, umiltà forzata, preoccupazione contemplativa e moderato disprezzo di sé, rispettivamente; Adams è sempre sul punto, mentre Camille è sempre sul punto di farsi male. Le cicatrici che tatuano il suo corpo lo dimostrano e nell'episodio 3 la motivazione diventa più chiara. Da bambina, ha perso sua sorella. Da adulta, ha perso il suo caro amico in riabilitazione. Ora, si sta avvolgendo nella morte di altre due ragazze, mentre sua madre la castiga costantemente per essere grossolana e indifferente.

La morte perseguita Camille - letteralmente nell'ultimo fotogramma dell'episodio. Scappando lungo l'autostrada dopo una brutta esperienza con Amma (Eliza Scanlen) e l'incrollabile ricordo della morte di Alice (Sydney Sweeney), Camille mette il pedale sul metallo e vola lungo un'oscura strada di campagna. Poi la vede: una giovane donna in abito bianco in piedi accanto a un miglio verde per St. Louis. Nel momento, Camille legge il segno come 'dispettoso', subito dopo aver immaginato di scolpire la parola 'correzione' nel suo braccio. Sta guidando a testa in giù verso la morte o la morte la sta seguendo? Ad ogni modo, la fuga non è un'opzione.

Eliza Scanlen in 'Oggetti taglienti'

Anne Marie Fox / HBO

Sarebbe facile per un'attrice spingere costantemente Camille oltre i suoi limiti, appoggiarsi al suo bere come stampella per comportamenti non sinceri e sbalzi d'umore selvaggi. Invece, Adams rimane onesto in ogni momento. Quando Camille guarda l'infermiera esasperata, chiedendo il suo iPod, puoi vedere la differenza tra angoscia e supplica. Camille non si fa indossare allora, come lo è più tardi; sta solo chiedendo silenziosamente un favore personale. Ecco perché quando diventa grande - come urlare in macchina o lamentarsi e contorcersi mentre le guardie la portano fuori dal bagno di Alice - il suo dolore sta diminuendo invece di essere travolgente. Laddove altri potrebbero essere diventati grandi e vasti durante la serie, paralizzando il pubblico con un assalto di miseria nel processo, Adams costruisce le sue prestazioni con precisione al fine di penetrare il pubblico.

In altre parole, ha il controllo totale mentre Camille sta uscendo. La maggior parte di 'Fix' illustra perché il personaggio è disturbato e attratto da Wind Gap in questo momento. Sta cercando di capire la morte, in relazione alla sua vita. È lei la colpa della morte di sua sorella '>

Eppure le sue domande sono ancora più profonde. Ha un lavoro che le richiede di affrontare la realtà anche quando beve per sfuggire. Se il suo viaggio è salutare o distruttivo, si può vedere nelle reazioni del suo editore e di sua moglie, che si preoccupano del giornalista della loro felice casa a St. Louis. La vita familiare di Camille, nel frattempo, non è una tregua, non quando Adora (Patricia Clarkson) è pronta a minarla ad ogni turno. Che si tratti della colazione o del lavoro, Adora è pronta a correggere e coccolare sua figlia contemporaneamente. La sta rimproverando alla sottomissione, ma Camille non si sottometterà.

Adams comprende ciascuno di questi aspetti e li evoca in modo rapido e completo. Sia che si tratti di un rapido lampo dei suoi pensieri interiori enunciati in tagli e cartelli stradali, o di una decostruzione costante di una donna piena di convinzione e dubbi, la nomination all'Oscar per cinque volte sta infondendo la vita nel suo ruolo come richiesto. I suoi sforzi possono essere facili da trascurare, ma il loro impatto è impossibile da dimenticare.

Grado: A-

'Sharp Objects' trasmette nuovi episodi la domenica alle 21:00. ET su HBO.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers