Strano ma interessante: ascoltare Wong Kar Wai ... e dare un senso al '2046'

Seduta in prima fila al Walter Reade Theatre al Lincoln Center di giugno, una giovane donna di Hong Kong sorrise ampiamente e si spostò sul sedile eccitata, in attesa dell'inizio di una proiezione di '2046. ”Abbiamo iniziato a chattare e dal suo entusiasmo ho assunto che non avesse ancora visto il film. Dicendole che aveva una vera sorpresa, ho iniziato a parlare un po 'del film. Ha ammesso educatamente di aver già visto varie versioni del film una mezza dozzina di volte, principalmente su DVD importati. In questa particolare notte, perché regista Wong Kar Wai farebbe un'apparizione per presentare la proiezione e partecipare a una domanda e risposta dopo lo spettacolo, una grande folla stava riempiendo il teatro. Con l'avvicinarsi del tempo di proiezione, le donne accanto a me sono diventate sempre più eccitate per l'eccitazione, così le ho mostrato una foto della fotocamera digitale che avevo appena scattato di Wong Kar Wai alla reception pre-screening, supponendo che questa sarebbe stata la prima volta che lei lo vedevo di persona. Ha letteralmente strillato mentre guardava l'immagine ma poi ha ammesso di averlo già incontrato in numerose occasioni a Hong Kong. Quindi alla fine le ho chiesto direttamente perché fosse così eccitata. 'Perché lo amo', ha esclamato.

In un teatro pieno zeppo di fan altrettanto amorosi del suo lavoro, Wong Kar Wai ha parlato ampiamente e, a volte, vagamente, del suo ultimo film. Indossando i suoi occhiali da sole scuri e la polo nera Izod Lacoste, il regista ha riflettuto sul nuovo film, sulla sua connessione con i suoi film precedenti, lavorando con il direttore della fotografia Christopher Doyle e la musica del film.

Inaugurato venerdì (5 agosto) negli Stati Uniti, il '2046' di Wong Kar Wai è la continuazione della storia di uno scrittore (interpretato da Tony Leung) che svolge una serie di relazioni con le donne (incluso Ziyi Zhang, Gong Li, Carina Lau, Faye Wong, e Maggie Cheung), in una stanza d'albergo con un numero di stanza memorabile.



Il film è stato presentato per la prima volta a Cannes nel 2004, mancando il suo debutto al festival quando non era del tutto pronto; Wong ha portato il film a Cannes il giorno dopo e ha svelato il film tra critiche critiche sul fatto che fosse incompiuto. Alla fine ha rielaborato il film un po 'prima che uscisse in Cina alla fine di settembre. Descrivere il film, che in molte parti assomigliava molto al suo ultimo film 'In the Mood for Love', ha dichiarato Wong Kar-Wai in una conferenza stampa di Cannes, 'Il film è in realtà il ritratto di una persona che sta cercando di ottenere lontano dal suo passato - più si tenta di dimenticarlo, più lo si ricorda, forse un giorno il passato o il ricordo ti lascerà. ”Il titolo segna l'anno cinque decenni dopo la consegna di Hong Kong in Cina. 'Il modo in cui affronti il ​​tuo passato (non è) solo una persona, può essere una città, può essere qualsiasi cosa', ha riassunto Wong a Cannes.

Chiesto a che punto si è reso conto che stava facendo un sequel di 'In vena di amore, 'Wong Kar Wai ha offerto durante la discussione al Lincoln Center,' In effetti, ho iniziato questo film allo stesso tempo - abbiamo iniziato i due film schiena contro schiena, all'inizio pensavamo che 'In the Mood' avrebbe richiesto tre mesi, ma ci sono voluti nove mesi. Non avrei mai pensato che '2046' sarebbe stato un sequel, ma nel frattempo mi sono reso conto che i due film erano collegati in certi modi. 'Poi ha scherzato,' Penso che, come uno scherzo ... che è diventato l'inizio dei problemi in un modo.'

'2046' è un film che Wong ha impiegato anni per terminare, con la produzione interrotta a causa della SARS e la storia è cambiata nel tempo. A Cannes l'anno scorso, molti hanno scherzato sul fatto che questo film non sarebbe stato visto fino all'anno del suo titolo, una carica che ha colpito il regista. Ha detto a Cannes il giorno dopo la premiere, '(A partire da) oggi questa battuta è finita e sono così felice, grazie mille.'

Tony Leung e Zhang Ziyi in una scena del '2046' di Wong Kar Wai, foto di Sony Pictures Classics.

'Non credo che il' 2046 'sia come un sequel, è come una continuazione', ha sottolineato Wong durante la sua apparizione a New York a giugno. 'Penso che i due film riguardino due argomenti diversi'. Continuando ha cercato di riassumere, dicendo: 'In The Mood for Love' è una storia d'amore su due persone, '2046' è una storia su una storia d'amore, sullo stesso scrittore Tony Leung. '

Forse spiegandolo in modo un po 'più conciso, a New York questa primavera per il Tribeca Film Festival, l'attore Leung ha offerto: 'Se' In the Mood For Love 'era una storia d'amore, allora' 2046 'è una storia sull'amore'.

robert eggers nosferatu

Quindi, nel seguito di 'In The Mood', Leung torna come scrittrice che incontra una giovane prostituta (interpretata da Ziyi Zhang) nella camera d'albergo 2046, la stessa stanza in cui aveva avuto una relazione con una donna sposata (Maggie Cheung ) nel film precedente. Riflettendo sull'amore e sulla perdita, lo scrittore compone una storia futuristica intitolata '2046'.

'Il 2046 è come una riunione', ha spiegato Wong Kar Wai, 'Alcuni personaggi dei miei film precedenti si presentano. Vedi quante cose sono cambiate o possono rimanere invariate. ”Notando la fine del suo film del 1991“Days of Being Wild', Wong ha ricordato ai partecipanti alla proiezione del Lincoln Center che Tony Leung appare alla fine di quel film, un finale che Wong ha dichiarato essere uno dei suoi finali preferiti di tutti i suoi film e un film che avrebbe dovuto avere una seconda parte. Da quando ha girato quel film, aveva sperato di fare un altro film sul personaggio del giocatore d'azzardo.

Le sessioni di domande e risposte con il regista non danno sempre ai suoi fan risposte chiare. 'Nel '2046' Tony è un giocatore d'azzardo, può essere come la fine di 'Days of Being Wild'', ha detto Wong Kar Wai, 'E l'inizio del '2046' può accadere in una notte con una differenza di dodici anni. ”

Forse un po 'più concretamente, a Wong è stato chiesto del suo uso del Natale come periodo di tempo ricorrente nel nuovo film. Ha spiegato, 'Nel film ci sono quattro capitoli, ogni capitolo inizia o termina con il Natale'. Notando che il motivo viene utilizzato perché le vacanze di Natale vedono spesso il più alto tasso di suicidi, Wong ha aggiunto: 'A Natale o alla vigilia di Natale sentiti molto solo in un momento, data o notte che dovresti condividere con qualcun altro. '

Nel '2046' i suoni di 'La canzone di Natale, 'Interpretato nel film da entrambi Umebayashi Shigeru e il Trio Nat King Cole, segnala le festività natalizie. Non a caso, '2046' vanta una colonna sonora eccezionale (disponibile all'importazione) che offre Umebayashi Shigeru e Corvi pari, così come i brani classici di Xavier Cugat con Connie Francis, Dean Martine Cole. Alla domanda sui suoi criteri per la scelta della musica, Wong ha affermato che la colonna sonora nei suoi film dà un senso di ritmo a lui e al suo equipaggio. 'In questo film, in una sala da ballo o in un hotel, abbiamo molta musica dance', citando Cugat, Martin e Francis (che canta il sempre presente 'Siboney' nel film), 'La sua musica che mi ricorda che persona '. Citando la musica nell'opera di Truffaut, Fassbinder e Kieslowski, Wong ha aggiunto, 'Soprattutto tornare da te è la data o l'ora in cui guardi questo film, è anche un omaggio ai miei registi preferiti'.

Wong Kar Wai in una conferenza stampa tenutasi a Cannes lo scorso anno discutendo del '2046'. Foto di Eugene Hernandez / indieWIRE.

Ovviamente, un altro marchio del cinema di Wong Kar Wai è il suo stile visivo distintivo. Nel caso del sorprendente look del '2046', al Lincoln Center fu chiesto a Wong perché avesse scelto di girare in un formato così widescreen. “La mia ragione principale è che voglio torturare Chris Doyle, 'Wong sorrise, riferendosi al collaboratore di lunga data, il direttore della fotografia Doyle, che ha girato il film su film Super 35 in luoghi stipati. Alla domanda sui colori e sull'aspetto di questo film, Wong Kar Wai ha spiegato: 'Esistono due tipi di cineasti', aggiungendo obliquamente: 'Alcuni lavorano come soldati e altri lavorano come marinai'. Sembrava dire che alcuni sono stabili e altri cambia molto, mettendo Doyle nell'accampamento dei marinai. “Per Chris, ha iniziato come marinaio, ha bisogno di muoversi, e in un certo senso gli do spazio, ma la maggior parte delle volte decido sull'inquadratura, l'aspetto e persino i colori, ma ciò non significa che lavora secondo quello che ho deciso. Quindi ci saranno sorprese, ma il più delle volte è una bella sorpresa. ”

Alla domanda ulteriore su alcune delle distinte immagini distorte incluse in '2046', Wong Kar Wai ha ammesso che nel film, Doyle ha usato alcuni obiettivi che avevano più di 40 anni. 'Penso che sia a causa della lente, a volte hanno difetti, in qualche modo dobbiamo trasformare questi difetti in uno stile o riflessi o distorsioni', ha detto, suscitando risate dal pubblico. 'Fa sembrare qualcosa di veramente bello', sorrise, aggiungendo, 'Penso che Chris abbia fatto un ottimo lavoro su questo.'

Alla fine, a Wong Kar Wai è stato chiesto di un elemento chiave nel '2046' in cui i personaggi sussurrano i loro segreti in un buco nero. 'Qual è il mio segreto, rifletté, poi rispose:' Per me il mio film è il mio buco, ho messo tutti i miei segreti nel film. '

La donna seduta accanto a me adorava quella risposta. I fan di Wong Kar Wai apprezzano le prese in giro occasionali e le risposte vaghe, sono diventati tanto un marchio del regista quanto il distinto slo-mo, effetti visivi saturi, il suo uso della musica latina, o la sua polo nera e il marchio scuro bicchieri.

A proposito di quegli occhiali, io e un amico abbiamo chiacchierato continuamente per tutta la sera di quegli occhiali da sole che indossa anche durante un ricevimento poco illuminato o in un teatro buio, chiedendoci quale scopo servano. Non l'ho mai visto senza di loro, quindi ho chiesto alla donna seduta accanto a me se quello era per mascherare un difetto oculare o forse proteggerlo dalla luce a causa di occhi super sensibili. O faceva semplicemente parte del suo stile.

Lei rispose semplicemente: 'Penso che sia per farlo sembrare figo.'

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers