Recensione di 'Thunder Road': il vincitore del Premio della giuria SXSW è l'affascinante ritratto di un uomo distrutto

'Thunder Road'



“; Thunder Road ”; mette alla prova i limiti di quanto tempo ci si può sedere con il ritratto indolente di un uomo arrabbiato e spezzato la cui vita sta andando in pezzi in ogni direzione, e si scopre che sono circa 91 minuti. La star del regista e sceneggiatore Jim Cummings ’; l'adattamento del suo acclamato cortometraggio del 2016 si concentra su un poliziotto ribelle che non riesce a mettere insieme la sua vita, in gran parte a causa della sua rabbia ribollente e errori sciatti. Cummings ’; performance indisciplinata come l'antieroe baffuto genera uno studio paradossale del personaggio, in cui il cineasta si reca su entrambi i lati della macchina da presa per chiedere empatia al pubblico, ma non lo rende facile.

Il vincitore del premio della Grande Giuria al SXSW Film Festival 2018 è più impressionante per il suo ingrandimento senza compromessi della disperazione, con Cummings come un uomo che non può smettere di attraversare una scia di bucce di banana, e mentre quell'approccio può stancarsi, è anche una scommessa impressionante mantenuta attraverso le convinzioni pure che Cummings porta al materiale.



“; Thunder Road ”; si apre con la stessa acrobazia del suo corto, che è una scommessa impressionante data la limitazione del materiale originale. L'agente Arnaud - alias Jim - elogia sua madre in un discorso lacrimoso e imbarazzante che continua a diventare più disordinato nel corso di una ripresa di 10 minuti. Il suo tentativo di dire qualcosa di significativo lo porta lungo una serie di bizzarri percorsi mentre la sua compostezza continua a scivolare, i suoi amici e colleghi nella stanza guardano trasfissati e persino il suo tentativo di elevare il procedimento con la canzone del titolo Bruce Springsteen non riesce a uscire quando il boom box si rompe. È difficile immaginare che una caratteristica a basso budget di questa scala sia in grado di permettersi anche uno snippet della canzone di Springsteen, ma il malfunzionamento dell'attrezzatura è un ottimo esempio di trasformare le limitazioni di budget in un vantaggio - è una battuta finale formidabile nel mezzo di Jim si scioglie e pone le basi per il disordinato mix di umorismo e malinconia del film a venire.



Tuttavia, il 'Thunder Road' rdquo; Il cortometraggio è stato perfettamente concepito per una storia concisa, catturando tutto lo scopo della persona di Jim nella sua lunga storia. Nella funzione, la scheda del titolo compare quando termina il funerale e il resto del film fatica a basarsi sul concetto originale. Mentre rimane un affascinante studio del personaggio guidato da Cummings ’; consegna sorprendente, ricade anche su colpi di scena convenzionali. Il dramma risultante mette in mostra una visione straordinariamente forte nei confini di ritmi di trama più familiari, ma è una testimonianza di Cummings '. prestazione maniacale che riesce a tenerci impegnati. È un cugino stretto delle esplorazioni scomode della disperazione maschile bianca in Rick Alverson 'La commedia'. e “; Entertainment, ”; ma dove quei film indugiano nel solipsismo di uomini profondamente antipatici, almeno Jim cerca fare meglio.

È davvero molto, molto cattivo. Non molto tempo dopo il funerale, perde la calma su un senzatetto senzatetto, e la conseguente rissa richiede più di pochi ufficiali per calmarlo; le dash cam catturano l'intero calvario, preparando il terreno per gli sviluppi successivi. Le cose non migliorano mai, mai per Jim, e persino la fratellanza delle forze di polizia offre un piccolo conforto. (La sua compagna, interpretata da Nican Robinson, ci prova con risultati sporadici.) In un momento in cui il concetto stesso di polizia porta una carica sconcertante nella cultura americana, Cummings ’; disgustosi crolli incarnano la disconnessione. Il distintivo può avere un senso del dovere, ma è impossibile conciliare quella nozione inattaccabile e patriottica con il suo attaccamento a un essere umano imperfetto.

L'unico punto luminoso nella vita di Jim deriva dalla sua giovane figlia (Kendall Farr), ma è appena presente nella sua vita e fatica a riconnettersi con la moglie estranea (Jocelyn DeBoer) anche mentre è in procinto di divorziare lui e rivendicando la custodia della ragazza. La situazione si aggrava e peggiora, ma questa è praticamente l'intera estensione dell'arco del film.

Ma Cummings ha alcuni modi avvincenti. Mentre Jim si allontana dal lavoro e da casa, esultando dalla morte di sua madre e desideroso di ringiovanire il suo ruolo di padre, 'Thunder Road'. mantiene il disagio formalismo della sua apertura: Cummings si sposta tra lunghi scatti ampi e inquieti primi piani del viso di Jim, che vibra di rabbia anche se i suoi baffi sottili suggeriscono un tentativo di mantenere la compostezza. In un momento in cui i travagli del maschio bianco privo di diritto d'autore sono al centro di una conversazione nazionale e considerati antiquati nei gradi progressisti della cultura popolare, Jim è un potente simbolo di privilegio che si lancia a capofitto nell'alienazione.

Il film non abbandona mai del tutto le sue radici, con il susseguirsi di momenti della vita di Jim che si svolgono più come una serie di vignette che solo occasionalmente hanno un effetto cumulativo. Molti dei crolli di Jim sembrano intercambiabili, anche se Cummings inietta molte di queste scene con una sorprendente miscela di commedia e tragedia. In una scena, visita con l'insegnante di scuola di livello di sua figlia, perde pazienza quando gli viene raccontato il comportamento scorretto della ragazza e si prende una scrivania sopra la testa in preda alla rabbia; poi apprende che sta tenendo il suo posto. Per un momento, mentre l'oggetto pesante si libra sopra la sua testa, 'Thunder Road' rdquo; si assesta in una scioccante fusione di schiaffo e disagio che chiarisce i temi del film.

È facile immaginare una variazione su 'Thunder Road'. con Danny McBride come protagonista, con la vita caotica del personaggio che fornisce la nave per una commedia nera stridente. Ma Cummings ha un diverso tipo di sensibilità: elimina le battute in cui sembrano inevitabili o le ribalta con sviluppi cupi che nessun umorismo può ricoprire di zucchero. L'arroganza di Jim non può salvarlo. “; Thunder Road ”; atterra su uno sviluppo tragico, ma lo ribalta con un singolo momento lacrimogeno che suggerisce - senza prove reali - che cose migliori potrebbero essere dietro l'angolo. Il film suggerisce che mentre il comfort arriva in piccole dosi, le storie di redenzione sono cazzate.

Grado: B +

“; Thunder Road ”; presentato per la prima volta nella sezione Concorso narrativo al SXSW Film Festival 2018. Attualmente sta cercando la distribuzione.



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers