Recensione di 'Twin Peaks': la parte 7 lascia più indizi di quanti possiamo contare mentre David Lynch scava in profondità nel passato

'Cime gemelle'

Suzanne Tenner / Showtime

Guarda la galleria
13 foto

[Nota dell'editore: contiene la seguente recensione spoiler per “Twin Peaks” Stagione 3, episodio 7 (“Parte 7”).]



Bene, questa settimana è un caso per gli storici di 'Twin Peaks'.

Un sacco di 'Twin Peaks' 2017 (come siamo arrivati ​​a identificare la Stagione 3, 'Il ritorno') ha fatto affidamento sul suo passato per lo sviluppo della trama e del peso narrativo, ma 'Parte 7' ha visto più allusioni alle stagioni originali (e ' Fire Walk With Me ”) che mai, ed è iniziato proprio dall'alto.

RECENSIONE DELL'ULTIMA SETTIMANA: ‘ Twin Peaks ’; Recensione: la persona che tutti aspettavano di vedere da oltre 25 anni non delude

miglior attore non protagonista del Golden Globe
  • Le lettere trovate dal vice capo Hawk (Michael Horse) trovate la scorsa settimana erano tre delle quattro pagine mancanti del diario di Laura Palmer. Parlarono di un sogno che aveva in cui Annie Blackburn (Heather Graham) le raccontò che 'Good Dale' (Kyle MacLachlan) era intrappolato nella Loggia Nera molto prima che accadesse. Un'altra pagina suggeriva che Laura sapeva che era stata Leland Palmer (Ray Wise), non Bob (Frank Silva), a seguirla.
  • Ding ding ding! Un punto per i teorici di 'Twin Peaks' che indovinavano il cadavere decapitato apparteneva a Garland Briggs. Si scopre che la testa fluttuante del maggiore nell'episodio 3 era l'indizio giusto da seguire. (Due punti per chiunque sia in grado di spiegare il divario di 30 anni tra l'età presunta del corpo di Briggs e la sua età effettiva.)
  • Diane, Diane, Diane. Il suo incontro con Bad Cooper ha segnato un picco emotivo per l'episodio e la sua istintiva comprensione che Bad Cooper non è stata una buona cooper ha premiato i fan che sono stati investiti in quella relazione per 26 anni (per non parlare degli spettatori che si sono sentiti presi in giro da un introduzione troppo breve la scorsa settimana).
  • Ben Horne (Richard Beymer) ha svolto un ruolo più importante questa settimana, anche se capiamo il suo significato meno che mai. In primo luogo, suo fratello (David Patrick Kelly) lo chiama perso dal bosco. Quindi il suo assistente, Beverly (Ashley Judd), sente un 'ronzio' nell'hotel e gli dice che sono state inviate le vecchie chiavi per la stanza in cui è stato girato Cooper. Qualcosa è successo al Great Northern Hotel.

Eppure per ogni risposta illuminante, c'era una domanda altrettanto impegnativa che la accompagnava: un rapporto ideale per un treno misterioso che sta guadagnando velocità ma ha ancora molta strada da fare. Hawk sembra più vicino che mai a pubblicare un APB per Good Cooper, ma come il tempo funzioni nella Loggia Nera (ovvero come Annie avrebbe potuto impartire queste parole a Laura in primo luogo) rimane sconosciuto. Lo stesso gigantesco punto interrogativo incombe sul corpo più giovane del previsto di Briggs, così come sull'appuntamento sospetto di Diane e Cooper a casa sua.

LEGGI TUTTO: 'Twin Peaks': quando David Lynch ha ucciso la campagna di marketing di Showtime, ecco come la rete ha improvvisato

Alla domanda su cosa è successo la notte in cui si sono visti l'ultima volta, Diane ha detto al regista Cole: 'Tu e io parleremo qualche volta.' Questo è diretto tanto quanto i segnali arrivano nel mondo di Lynch: sta mettendo un perno in questa storia per ora, ma solo perché c'era molto altro da discutere nella Parte 7. Anche con quasi tre minuti dedicati a guardare un bar-back spazzare il pavimento, l'ultima ora di 'Twin Peaks' è stata tanto efficace quanto emozionante.

È importante notare che, nonostante tutti i legami nostalgici che riguardano i nuovi 'Twin Peaks', nessuna delle allusioni di cui sopra agli anni '90 si è sentita stanca, facile o inserita esclusivamente per attirare il nostro desiderio di ciò che è familiare. Certo, ha detto Cole, 'Quello è dannatamente un buon caffè' è sembrato un po 'forzato, ma anche la consegna scartata di Lynch ha indicato il suo licenziamento per qualsiasi cosa associata al servizio dei fan.

canale di notizie più visto al mondo

Considera come la tecnologia è stata incorporata nell'episodio: lo sceriffo Frank Truman (Robert Forster) chiama Doc Hayward (Warren Frost) su Skype e Jerry Horne (David Patrick Kelly) tenendo il suo iPhone davanti alla sua faccia mentre l'alto come un aquilone era peculiare per uno scopo. Ogni momento ti ha invitato in un mondo una volta congelato nel tempo, ma ora portato alla luce e dato nuova vita. Proprio come Frank che preme quei tasti uno alla volta, Lynch sta deliberatamente colpendo note nostalgiche e usurpandole. Sta alimentando un nuovo mistero con le ceneri di uno vecchio, ma ci sono abbastanza contenuti originali per far avanzare la storia.

Prendi, ad esempio, Good Cooper. Non abbiamo nemmeno visto l'uomo in posa incontrollabile come Dougie Jones per più di mezz'ora, ma il suo arrivo è stato perfettamente sincronizzato; quasi come se Lynch potesse sentirci pensare: “Huh. Mi chiedo cosa stia succedendo con Cooper ', e poi bam: eccolo lì, macinando una penna nel suo cappello da scrivania in pelle e lasciando che Janey-E parli per lui. Durante la sua discussione con gli sbirri, Cooper è apparso regredito come sempre. I suoi progressi sono stati discussi nelle ultime settimane, ma sembrava essersi fermato ... fino a quando ha disarmato rapidamente Ike 'The Spike' Stadtler (Christophe Zajac-Denek).

LEGGI DI PIÙ: ‘ The Leftovers ’; e 'Twin Peaks': In che modo Faith può colorare la tua opinione su un programma TV

In quel breve momento, solo prefigurato dagli eventi delle settimane precedenti, Lynch ci mostrò quanta parte dell'Old Cooper fosse lasciata all'interno del corpo borbottante e borbottante del Good Cooper. Inoltre, ha dato ai teorici un altro evento da anticipare: con tutta la copertura giornalistica data all'eroismo di 'Dougie', non sarebbe poi così sorprendente se qualcuno in Twin Peaks vedesse la sua faccia e facesse qualche telefonata. Forse è così che si troverà Good Cooper.

E qui sta la bellezza della Parte 7: sappiamo meglio che iniziare a indovinare cosa succederà dopo in 'Twin Peaks'. Per ogni ipotesi che diventa realtà (come il cadavere non identificato che si rivela essere il corpo di Briggs) c'è una scena di inspiegabile meraviglia (come tre minuti di spazzamento). È un equilibrio difficile da raggiungere, soprattutto per rendere felice una base di fan così eclettica, ma Lynch ci sta invitando a speculare e ci sta dando più da esaminare del previsto. È, oserei dire, tramando un mistero magistrale. Studiosi, è tempo di scavare.

Grado: A-

'Twin Peaks' va in onda la domenica alle 21:00 su Showtime.

Rimani aggiornato sulle ultime notizie TV! Iscriviti alla nostra newsletter via e-mail TV qui.

Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers