Guarda: il saggio video mette a confronto 'Insonnia' di Christopher Nolan e Erik Skjoldbjærg

Uno di Christopher NolanLe foto più sottovalutate e sottovalutate, il 2002 è ipnotico “;Insonnia, ”; è una combinazione abile di mistero di omicidio, procedimenti criminali e studio del personaggio bruciante che osserva un detective omicida privato del sonno mentre indaga su un orribile caso di omicidio in Alaska, il tutto mentre il regno infinito della luce del giorno perpetua minaccia di disorientare i suoi sensi oltre ogni buona ragione. Il film è un pezzo di artigianato raffinato e spettrale e uno dei momenti salienti della filmografia del regista britannico.



E mentre il Al Pacino/Robin Williams-la foto protagonista mostra una serie di motivi preferiti di Mr. Nolan, è facile dimenticare che il suo seguito a “;oggetto ricordo”; era in realtà un remake di un'immagine altrettanto austera del 1997. Quel film è stato diretto dal regista norvegese Erik Skjoldbjærg e mentre le due immagini sono ovviamente abbastanza simili in tono e temperamento, l'originale 'Insonnia'. è più autenticamente freddo (Skjoldbjærg è, dopo tutto, un norvegese), mentre la versione di Nolan è più remota e anche più legata alle tecniche di narrazione di Hollywood. E ora, per l'insonnia e l'insonnia fan vecchi e nuovi, un nuovo saggio video di Kevin B. Lee è appena arrivato online, ed è quello che dà una buona occhiata a quella che è forse la scena più iconica di entrambi i film.

LEGGI TUTTO: Classificato: The Films Of Christopher Nolan

Mi riferisco, ovviamente, alla scena in cui il nostro detective eroico e tormentato (interpretato da Stellan Skarsgard nell'originale, e Pacino nella versione di Nolan) insegue un uomo che crede di essere il killer che sta cercando, il tutto prima di perderlo in una foschia di nebbia minacciosa. Nel video, Lee esamina come tagli semplici, riprese dal punto di vista, dialoghi (o la mancanza di essi) e un uso mirato della musica contribuiscono allo sviluppo dell'umore di queste scene particolari quando le vediamo fianco a fianco. I frame di Skjoldbjærg sembrano decisamente più freddi, con il protagonista spesso isolato fisicamente da quelli che lo circondano, mentre i frame di Nolan sono più occupati e meno impressionisti. Non sorprende che la versione della scena di Nolan abbia più di un calcio da film d'azione che il terrore a costruzione lenta che permea ogni scena di Skjoldbjærg ’; s ’; originale. L'abilità occasionalmente irritante di Nolan per inutili dialoghi espositivi conferisce alla sua versione distinzione, nel bene e nel male, mentre la sua controparte norvegese si basa più pesantemente su uno stato d'animo prolungato di terrore e su esempi furbi di narrazione visiva per creare attrito nella narrazione. È un orologio divertente per i fan di una delle insonnia di Insomnia. film, e sta anche raccontando di come Nolan, uomo studioso che è, sia riuscito a guidare un riverente e rispettoso remake di un thriller europeo a lenta combustione mentre contemporaneamente realizzava un film che è molto suo.

Guarda il confronto affiancato di seguito. Il film originale di Erik Skjoldbjaerg è attualmente disponibile attraverso la collezione Criterion. [Fandor]

franchise universo oscuro



Articoli Più

Categoria

Revisione

Caratteristiche

Notizia

Televisione

Kit Di Strumenti

Film

Festival

Recensioni

Premi

Botteghino

Interviste

Cliccabili

Elenchi

Videogiochi

Podcast

Contenuto Del Marchio

Premiazione Della Stagione Dei Premi

Camion Del Film

Influencers